Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

In vacanza con l’amico a quattro zampe

Cane-in-spiaggia

Gli italiani hanno una vera passione per gli animali domestici. Più della metà delle famiglie ha in casa uno o più pet. Cosa fare quando si va in vacanza. Consigli su come trasportarli

vacanza_animali_domestici

Le vacanze sono un momento particolarmente importante per la nostra salute mentale e fisica, perché ci consentono di staccare la spina dal lavoro e di allontanare, anche se solo momentaneamente, tutti i problemi e le noie che ci affliggono. Ma le vacanze sono importanti anche per i nostri amici a quattro zampe che vivono con noi. Gli animali domestici sono una vera passione per gli italiani. Più della metà delle famiglie ha in casa uno o più pet. Un fenomeno che è in crescita.
Prendersi cura del proprio cane o gatto, anche durante le vacanze, dovrebbe essere sempre una priorità e una responsabilità per tutti coloro che hanno scelto di avere in casa un animale domestico. Non sempre, purtroppo, tutti sono consapevoli di una tale responsabilità. Non è raro che questi animali quando si va in ferie o in vacanza vangano abbandonati. Un fenomeno ancora molto diffuso, nonostante siano previste pene severe per chi li abbandona.
Ma come fare quando si deve programmare e partire per una vacanza e non si vuole lasciare a casa il nostro amico? Alcuni semplici consigli utili per portare con noi i nostri amici a quattro zampe: il trasporto, la scelta del luogo, il passaporto.

Il trasporto degli animali domestici. Quando si va in vacanza e si vuole portare con sé il proprio cane o il proprio gatto, bisogna innanzitutto tenere conto delle modalità di trasporto dell’animale, soprattutto se la meta prescelta risulta essere molto distante o, addirittura, all’estero. Se la destinazione scelta dista molti chilometri e la durata prevista del viaggio è particolarmente lunga, il consiglio è quello di rivolgersi ad aziende specializzate nel trasporto di animali domestici, come ad esempio Blisspets, in modo da garantire al vostro amico un viaggio comodo e sicuro, paragonabile alla nostra prima classe.

LEGGI ANCHE  Messico: i "tesori" della Riviera Maya

Vacanza_gatto-in-spiaggiaIl viaggio pensato anche per gli animali. Una delle priorità da tenere in considerazione quando si parte per un viaggio con il proprio cane o il proprio gatto, è pensare a una destinazione che sia adatta anche per il nostro animale domestico. Fare attenzione nella scelta di destinazioni con un clima troppo caldo o troppo rigido, oppure decidere la nostra vacanza basandola su hobby eccessivamente faticosi per l’animale.

L’importanza del passaporto europeo. Se si va in vacanza all’estero e fondamentale procurare al nostro pet il passaporto europeo per gli animali: si dovranno sbrigare alcune pratiche burocratiche molto noiose, oltre all’obbligo di visita veterinaria e ad alcune vaccinazioni, ma sarà l’unico modo per garantire al nostro animale il sicuro passaggio alle dogane estere.

 

Condividi sui social:

Lascia un commento