Domenica 26 Maggio 2024 - Anno XXII

Veronafiere superstar al Forum Economico Internazionale

Veronafiere

L’Italia e, nello specifico, Veronafiere, sono stati invitati al Forum Economico Internazionale che si tiene a San Pietroburgo da oggi al 18 giugno 2016. L’Italia apre nuovamente le porte del business alla Russia e all’UEE

veronafiere
Forum Economico Internazionale

Veronafiere, l’Ente Fiere di Verona, parteciperà al ventesimo Forum Economico Internazionale che si terrà dal 16 al 18 giugno nella splendida città di San Pietroburgo, situata sulla costa baltica della grande Russia. Dopo l’embargo del 2014 che ha penalizzato il nostro Paese sul piano economico, creando una perdita complessiva di 3,6 miliardi di euro nell’export, l’Italia sarà, per la prima volta, ospite d’onore su venti edizioni del forum.
Veronafiere sarà presente con i propri brand Vinitaly, Marmomac, Samoter e Fieragricola che tanto successo hanno ottenuto nelle passate manifestazioni. Essere presenti al Forum, colloca Verona e l’Ente Fiere sul palcoscenico del business internazionale dove non mancheranno incontri commerciali di prestigio data la presenza di oltre diecimila  aziende ed il gotha dell’economia e del commercio.

Putin e Renzi
Vladimir Putin e Matteo Renzi

L’Italia, quindi, apre nuovamente le porte del business alla Russia e all’UEE, ovvero ai paesi appartenenti all’Unione Economica Eurasiatica, in particolare a Bielorussia, Armenia, Kazakistan e Kirghizistan. Sarà il Presidente della Russia, Vladimir Putin a fare gli onori di casa a molti capi di stato, tra cui il nostro premier, Matteo Renzi, accompagnato dal ministro per lo Sviluppo Economico, Carlo Calenda. Il nostro Presidente del Governo e il ministro Calenda inaugureranno il padiglione italiano dal titolo ”Italia in Russia”, promosso dall’Associazione Conoscere Eurasia in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia. Nello stesso padiglione, Veronafiere, sarà protagonista attraverso molte iniziative B2B, presentazioni delle manifestazioni fieristiche, wine tasting organizzati da Vinitaly per promuovere ed implementare il pregiato vino italiano.

Non dimentichiamo che San Pietroburgo, splendida città attraversata dal fiume Neva e da numerosi canali, ricorda molto l’architettura italiana in quanto lo zar Pietro il Grande e successivamente le zarine Caterina I e Caterina II, affidarono i progetti dei palazzi ad architetti italiani, in primis a Rastrelli, conferendo alla città, sorta nel 1703, quello stile elegante, raffinato di cui l’Italia detiene l’eccellenza.

LEGGI ANCHE  “Ermitage: il Potere dell’Arte” si aggiudica il Nastro d’Argento

Per maggiori informazioni: www.veronafiere.it

Condividi sui social:

Lascia un commento