Martedì 4 Ottobre 2022 - Anno XX
Turismo, premiate le strutture animal-friendly

Turismo, premiate le strutture animal-friendly

L’Onorevole Brambilla premia i titolari di strutture animal-friendly: “Una sceltà di civiltà che fa bene all’economia e alla lotta contro il randagismo”

animal friendly

Michela Vittoria Brambilla alla premiazione delle strutture animal-friendly

Ventinove tra alberghi, bed and breakfast, camping, agriturismi, stabilimenti balneari, oltre ai locali autostradali del Gruppo Autogrill, hanno ricevuto a Milano, il premio “Struttura animal-friendly 2016”,  consegnato dall’on. Michela Vittoria Brambilla, ex ministro del Turismo e presidente della Lega Italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, in rappresentanza della Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente.

Alcuni dei premiati

Michela Vittoria Brambilla con alcuni dei premiati

Le motivazioni che hanno fatto vincere il premio animal-friendly alle diverse strutture sono varie. Al Gruppo Autogrill, ad esempio,  il premio è stato assegnato per il costante impegno nel garantire l’accesso agli animali d’affezione in tutti i locali presenti sulla rete autostradale prevedendo, in alcune di queste anche veri e propri “fido park” dove consentire un po’ di sgambamento durante i viaggi in autostrada. Nel periodo estivo i locali espongono un bollino ad hoc che ricorda a tutti coloro che viaggiano con animali al seguito che il loro ingresso all’interno è autorizzato: un modo per combattere il deprecabile fenomeno dell’abbandono estivo e per garantire il benessere degli animali, che così non vengono lasciati in autovettura.

Le imprese premiate, grandi o piccole, del Nord, del Centro e del Sud, si sono distinte per sensibilità ed attenzione nei confronti degli animali d’affezione. “Una scelta di grande civiltà – sottolinea l’on. Michela Vittoria Brambilla – che fa bene all’economia, alla convivenza sociale, alla lotta contro una grave piaga come il randagismo. C’è un animale domestico nel 43,3 per cento delle case italiane, per non parlare dei turisti stranieri che normalmente portano con sé i propri quattrozampe. L’accoglienza animal-friendly è dunque un investimento vincente, che rende più semplice la vita di milioni di italiani, dà un contributo al contrasto della tristissima pratica degli abbandoni, frequenti soprattutto d’estate, e promuove una nuova cultura di amore e rispetto per i nostri piccoli amici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA