Lunedì 22 Aprile 2024 - Anno XXII

La Costa di Enea: un progetto per valorizzare turisticamente il territorio

Costa di Enea Ardea

Un progetto di marketing territoriale rilancerà la costa e il mito di Enea. Dal 12 al 15 aprile a Pomezia si incontreranno operatori da tutto il mondo. Operativo da maggio per i turisti il portale lacostadienea.it

Costa di Enea Lo-sbarco-di-Enea-a-Torvaianica
Rievocazione storica a Torvaianica dello sbarco di Enea

Ogni anno arrivano a Roma milioni di turisti per visitare musei, chiese, siti archeologici, ma quanti di loro sanno che a pochi chilometri dalla città eterna, nell’entroterra laziale vi sono luoghi altrettanto interessanti? Pochi, perché finora gli addetti al turismo non hanno fatto molto per valorizzare questi luoghi. Adesso qualcosa si sta muovendo. Tra le novità della stagione è in arrivo il progetto di marketing territoriale La Costa di Enea. La start up, nata da un’idea di M&T (Marketing e Territorio) guidata da Manuela Troiani, che ha sviluppato un progetto per valorizzare turisticamente l’area laziale, dove la leggenda vuole sia sbarcato Enea dopo la fuga da Troia. Il progetto coinvolge il Comune di Pomezia (promotore del progetto), musei, parchi tematici (Zoomarine e Cinecittà World), ma anche riserve naturali, eccellenze gastronomiche locali, le pizze gourmet della Nazionale Italiana Pizzaioli, le imprese e gli operatori turistici.

Proposte di viaggio oltre Roma

Costa di Enea Pomezia
Pomezia

La Costa di Enea si pone l’obiettivo di valorizzare il territorio e intercettare il turista durante la sua permanenza a Roma, in modo da invogliarlo a visitare i luoghi limitrofi altrettanto interessanti. Il progetto è stato presentato il 1 marzo 2017 a Pomezia alla presenza del Vice Sindaco di Pomezia Elisabetta Serra e Flaminia Santarelli della Regione Lazio, Area Promozione Turismo, e verrà spiegato in modo dettagliato giovedì 7 aprile nel corso di una conferenza stampa.
Il primo appuntamento è dal 12 al 15 aprile. Pomezia ospiterà 20 operatori turistici provenienti da tutto il mondo alla scoperta dei tesori culturali, paesaggistici, archeologici ed enogastronomici del territorio. Prevede visite guidate e proposte di viaggio nei siti di interesse delle Città di Pomezia, Ardea, Anzio, Nettuno, Castelli Romani, Viterbo e Roma.

LEGGI ANCHE  Un Codice per il Turismo

La Costa di Enea distretto turistico

Costa di Enea Anzio-le-grotte-di-Nerone
Anzio, le grotte di Nerone

“Il Comune di Pomezia è stato il primo ad aderire al progetto La Costa di Enea per promuovere le ricchezze turistiche del territorio, a partire dalla nostra città per estendersi ad altri Comuni e realtà del nostro territorio, ricco di risorse paesaggistico-culturali, al centro di percorsi turistici nazionali e internazionali”, ha dichiarato Elisabetta Serra.
“Il progetto La Costa di Enea è un’occasione importante per il territorio laziale – ha continuato Manuela Troiani di M&T – proponiamo un caleidoscopio di soluzioni turistiche valorizzando la storia, l’intrattenimento e le potenzialità dei Comuni coinvolti insieme alle imprese e associazioni”. Tra le novità del progetto la richiesta, da parte dei promotori, di riconoscimento di distretto turistico alla Regione Lazio. Il sito “lacostadienea.it“, attivo dal prossimo maggio, sarà una vera e propria vetrina, sia per il turista che per le strutture ricettive, i tour operator e le agenzie di viaggi. Per facilitare la mobilità sul territorio è stato istituito un accordo con Framabus che offrirà al turista un servizio di pullman e minibus per le escursioni e i trasferimenti in aeroporto e stazione. Inoltre si sta progettando per attivare un servizio taxi con una tariffa fissa.

Leggi anche:

Le Fontane di Roma. A piedi nella Città Eterna

Regione Lazio approva la legge sugli itinerari culturali

 

Condividi sui social: