Venerdì 14 Agosto 2020 - Anno XVIII
Viaggi spirituali: 5 mete per meditare e ritrovare il proprio equilibrio

Viaggi spirituali: 5 mete per meditare e ritrovare il proprio equilibrio

Nel mondo sono molti i luoghi dove fede e spiritualità si incontrano. Presentiamo cinque mete obbligatorie per un viaggio anche interiore alla ricerca di noi stessi

Viaggi spirituali Rishikesh-India

Rishikesh

Molti credono che i viaggi spirituali siano solo per le persone religiose nel senso tradizionale del termine ma non è così: ci sono delle mete molto speciali che garantiscono – al di là della fede – di entrare in contatto con il mondo e soprattutto con il proprio Io. Parliamo ad esempio di Assisi, ma anche di alcune mete indiane e indonesiane. Sono luoghi mistici, mete obbligatorie per chi vorrebbe fare un viaggio spirituale. È una questione di scoperta, anche e soprattutto interiore.
La terra ospita destinazioni geografiche che aprono la mente e consentono di entrare in una fase di contemplazione estatica. Ciò significa che sia il corpo sia la mente vengono liberati da quei pesi che ci costringono al pari di catene. Per questo è importante ritagliarsi ogni giorno un momento interamente dedicato alla pratica della mindfulness: su meditazioneavanzata.com è possibile trovare tanti spunti e consigli su come liberare la mente dai pensieri e ritrovare il proprio equilibrio interiore.
Ma quali sono i 5 luoghi perfetti per un viaggio spirituale?

Viaggi spirituali: OFM, Assisi

Viaggi spirituali Assisi-Basilica-S-Francesca

Basilica di S. Francesco, Assisi

Il Convento dei Frati Minori di Assisi da anni offre dei percorsi pensati per gli amanti dei viaggi spirituali. Si tratta di un’occasione unica per scoprire luoghi meravigliosi, come ad esempio l’Eremo delle Carceri (situato alla base del monte Subasio). Non a caso questo è uno dei peregrinaggi più gettonati da chi ama i viaggi spirituali: è proprio qui che visse San Francesco.

Viaggi spirituali: Rishikesh, India

L’India, da sempre, rappresenta la meta spirituale per eccellenza. È una questione di ambiente, di storia, di tradizioni e di sensazioni. E Rishikesh incarna esattamente lo spirito di un viaggio spirituale: è un luogo che instilla pace interiore alla sola vista. E poi ospita strutture per praticare yoga famose in tutto il mondo, come il Dewa Retreat.

Viaggi spirituali: Santa Cruz La Laguna, Guatemala

La contemplazione della natura incontaminata è una delle migliori soluzioni per meditare con efficacia. Non a caso Santa Cruz La Laguna, in Guatemala, è uno dei luoghi più adatti per una vacanza spirituale. Qui i vulcani fanno da contorno a un lago pacifico e profondo e i dintorni parlano la lingua della pace interiore e di madre Natura.

Viaggi spirituali: Bali, Indonesia

Viaggi spirituali Bali-Indonesia

Bali

Anche a Bali, in Indonesia, le strutture dedicate allo yoga sono numerose. Ed è normale considerando la bellezza della località e la tranquillità dei suoi fondali marini. A Bali, e nello specifico a Ubud, si tiene addirittura un festival dello yoga: uno dei più famosi al mondo. Questi luoghi, da sempre mete per appassionati di yoga e meditazione, sono stati resi ancora più famosi dal celebre libro e omonimo adattamento cinematografico, Mangia Prega Ama.

Viaggi spirituali: Koh Samui, Thailandia

Chiudiamo con Koh Samui, una delle mete thailandesi più apprezzate: non solo dai turisti di massa, ma anche dagli amanti dei viaggi spirituali. Qui la meditazione è ancora oggi una delle parti centrali della vita di Koh Samui: non a caso è possibile trovare diversi santuari sparsi sull’isola.

Leggi anche:

Viaggio in Thailandia fra orchidee e rododendri nani

India. I tetti di Vrindavana

In Oman: sulle tracce di Sindbad il marinaio

© RIPRODUZIONE RISERVATA