Domenica 16 Dicembre 2018 - Anno XVI
Rodi Garganico Bandiera blu 2018

Rodi Garganico Bandiera blu 2018

Bandiere blu 2018. … e il mare è sempre più blu

Le spiagge più belle e le acque più pulite. Assegnate le Bandiere blu 2018 a 368 spiagge italiane. Ai primi tre posti Liguria, Toscana e Campania. Puglia segna tre nuovi ingressi. Basilicata, Sardegna e Calabria due

Bandiere blu 2018 Piano-di-Sorrento

Piano di Sorrento, Bandiera blu 2018

Appuntamento annuale, canonico si potrebbe dire, con le Bandiere blu 2018, per decretare le spiagge più belle d’Italia, in vista della imminente stagione estiva del tutti al mare a mostrare le chiappe chiare. Tra conferme, declassamenti, fuoriuscite dalla classifica, le Bandiere blu sono sempre un traguardo, un successo da non sottovalutare per chi riceve l’onore di essere insignito e premiato. Primo dato che emerge è che le Bandiere blu 2018 hanno registrato l’ingresso di 26 nuove. Nel contesto di regioni che restano stabili e saldi sui loro podi ritroviamo la Liguria e la Toscana al primo e al secondo posto, rispettivamente con 27 e 19 località; mentre scendono le Marche, che perdono Gabicce. La Campania al terzo posto, raggiunge quota 18 con il riconoscimento a Piano di Sorrento, Sorrento e Ispani. Ben quattro comuni su 6 dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella hanno ottenuto la Bandiera Blu 2018. A Positano e Massa Lubrense, comune capofila, cuore del Parco Marino e bandiera blu ottenuta ininterrottamente dal 2008, si sono aggiunti quest’anno anche Sorrento e Piano di Sorrento. Per una penisola sempre più blu.

Il Sud fa incrementare il numero di Bandiere blu 2018

Bandiere blu 2018 peschici

Peschici, Bandiera blu 2018

A trainare le nuove Bandiere blu 2018 è soprattutto il Sud. La Puglia conquista tre nuove località:  Peschici, Rodi Garganico e  Zapponeta. Due ingressi in Sardegna, Trinità d’Agultu e Vignola, e altri due in Calabria: Tortora e Sellia Marina. Stessa situazione in Basilicata, che sale a 4 vessilli totali con l’assegnazione a Bernalda e Nova Siri. Ad avanzare sono anche gli approdi turistici e i laghi. Questi ultimi passano dai 13 dell’anno scorso ai 16 del 2018. Entrano Trevignano Romano nel Lazio, Scanno in Abruzzo e Arona in Piemonte. Invariato, invece, il medagliere del Trentino Alto Adige e della Lombardia. Alla luce di questi dati sommari, attualmente, quindi, le bandiere blu che sventoleranno sulle spiagge italiane saranno in totale 368, la maggior parte di esse sul mar Tirreno, per un totale di 64 comuni. Il riconoscimento viene assegnato sulla base di 32 criteri che comprendono la gestione sostenibile del territorio, dalla depurazione delle acque allo smaltimento dei rifiuti, la presenza di spazi verdi, la qualità dei servizi degli stabilimenti balneari.
Info: elenco ufficiale delle 368 località

Leggi anche:

La trota marchigiana si accoppia con il Verdicchio

Alle Isole Tremiti è battaglia contro la plastica

Genova la Superba e i Palazzi dei Rolli

© RIPRODUZIONE RISERVATA