Giovedì 23 Maggio 2019 - Anno XVII
Italia Coast to Coast: il perfetto viaggio on the road lungo lo stivale

Italia Coast to Coast: il perfetto viaggio on the road lungo lo stivale

Come organizzare un viaggio confortevole per le prossime vacanze on the road. Consigli pratici dalla preparazione dell’itinerario fino al CD con la playlist delle canzoni preferite. Tappe sicure dove fermarsi per calcolare tempi, spese e spostamenti

Coast to coast ontheroad2Se amate l’avventura, conoscere posti e persone nuove. Se nella vita siete più soliti improvvisare che programmare, per le prossime vacanze perché non progettare un bel viaggio on the road lungo lo stivale? Organizzare un viaggio on the road non è difficile, però occorre fare attenzione ai piccoli dettagli affinché il vostro viaggio non si trasformi in un incubo. Per esempio, se preferite guidare la vostra macchina, verificate di essere in regola con bolli e assicurazioni, altrimenti fate una rapida ricerca online per trovare il preventivo assicurazione auto conveniente e partire senza pensieri. Anche un semplice tamponamento può diventare un bel problema se siete lontani da casa, quindi è meglio essere preparati.
Ai viaggiatori intrepidi che si apprestano a organizzare il loro primo viaggio on the road ecco alcuni consigli utili prima di partire.

Italia coast to coast: preparare un itinerario di massima

Per un’esperienza di viaggio ottimale non basta salire in macchina e partire verso l’ignoto. Conviene avere almeno un itinerario di massima, con una serie di tappe sicure in cui fermarsi per calcolare tempi, spese e spostamenti. Utilizzando una cartina o Google Maps, studiatevi un itinerario di base, dal Nord Italia al Sud e almeno una tappa per regione in cui fare sosta, valutando anche possibili alternative e le cose che vi piacerebbe vedere nei dintorni. Nulla vieta che, durante il viaggio, il vostro itinerario di base possa cambiare. Non una rigida tabella di marcia, ma una linea guida, che si presta ad essere modificata con deviazioni e cambi di percorso, per soddisfare la curiosità e il piacere della scoperta.

Italia coast to coast: viaggio confortevole con ogni mezzo

Coast to coast ontherpad3Dato che dovrete guidare a lungo, assicuratevi che il viaggio sia confortevole. Per i viaggi lunghi, molti valutano di prendere un’auto a noleggio per avere più comfort; altri preferiscono noleggiare un camper, per sentirsi a casa anche in viaggio e risparmiare sui pernottamenti. Chi viaggia in moto, invece, deve munirsi della giusta attrezzatura e di indumenti da moto, per essere protetti e sicuri durante la marcia. Il motociclista può valutare di portare una tenda leggera da viaggio nel proprio equipaggiamento, comoda per riposarsi quando ci si ferma dopo un po’ di chilometri e ripartire ricaricati. Se invece decidete di partire con la vostra fedele quattro ruote, prima di cominciare il vostro viaggio coast to coast, ricordatevi di portarla dal meccanico per fare un check up completo, controllando che sia del tutto operativa. I viaggi all’avventura possono essere lunghi ed estenuanti. Non sapendo quando troverete un’area di sosta, è bene caricare in auto una bella borsa frigo con bibite e snack, da utilizzare nei momenti di emergenza. Ogni viaggio on the road che si rispetti ha bisogno della colonna sonora: a seconda della destinazione e dei vostri gusti, preparatevi un CD con la playlist delle vostre canzoni preferite, da cantare a squarciagola nei momenti di stanchezza. Ritroverete subito l’entusiasmo e potrete viaggiare ancora per molti chilometri.

Italia coast to coast: alla scoperta della tipicità

Coast to coast Alberobello

Alberobello

Un viaggio coast to coast in Italia può permettervi di andare alla scoperta dei posti più insoliti della penisola. Lasciatevi guidare solo dal vostro istinto e dalla voglia di immergervi nelle tradizioni locali. Gustate i piatti tipici di ogni paese e ammirate le attrazioni più suggestive di ogni città e borgo che incontrerete. Il viaggio serve ad arricchire il bagaglio culturale anche attraverso il cibo e le tipicità del luogo partecipando a feste e sagre di paese. È vero che gli autogrill e i fast food vi aiuteranno a spendere meno, però può valere la pena di preventivare di spendere un po’ di più facendo tappa in qualche trattoria, per assaggiare una ricetta locale o degustare l’ottimo vino del posto. Il vostro stomaco sicuramente vi ringrazierà! Lo stesso può valere anche per l’alloggio: per esempio, una volta arrivati in Puglia può valere la pena di dormire in un trullo anziché nel classico B&B, uguale a quello che avete sotto casa.

Italia coast to coast: come evitate i guai

Un viaggio on the road all’insegna dell’avventura non vuole dire necessariamente essere incoscienti. Si possono fare soste lunghe e deviazioni all’itinerario di massima, ma senza prendere strade sperdute e scoscese che non sapete bene dove conducono. Prima di deviare dalla strada maestra, valutate dove finirete, usando Google Maps o la cartina, per evitare di trovarvi chissà dove con il serbatoio a secco. Per queste emergenze, è sempre bene avere una tanica di scorta con un po’ di benzina a bordo, ma in questo caso dovrete viaggiare con ancora più prudenza. Mentre guidate non distraetevi al cellulare, concentratevi sui paesaggi che vi circondano e sulla strada. Evitate di provocare gli altri automobilisti e seguite il codice della strada, rimanendo sempre attenti e lucidi, e fermandovi per riposarvi gli occhi nel caso avvertiate un po’ di stanchezza. Per questo tipo di viaggi è fondamentale la scelta di un compagno, con cui vi trovate bene, che condivida la vostra stessa passione per l’avventura e che sappia guidare, in modo da potervi dare il cambio.

Leggi anche:

Le spiagge da sogno del Belpaese più popolari su Instagram

Paura di volare “nel blu dipinto di blu”

San Servolo tra cultura e museo della follia

© RIPRODUZIONE RISERVATA