Giovedì 18 Luglio 2019 - Anno XVII
Paesaggio marchigiano

Paesaggio marchigiano

Marche: la nave del Grand Tour si è messa in viaggio

Le novità della stagione 2019 del circuito Anci-Tipicità sono state presentate a bordo della motonave Olympic Champion di Anek Lines nel porto di Ancona. Ventotto gli eventi in programma con lo slogan: “Il modo migliore per viaggiare nelle Marche è viverle”

Grand Tour 2019 mappa-con-loghiRotta verso le esperienze autentiche delle comunità locali! Con questo messaggio lanciato simbolicamente a bordo della Olympic Champion, nave della flotta Anek Lines ormeggiata nel porto di Ancona, “salpa” il Grand Tour delle Marche 2019. Il circuito esperienziale di eventi varato da Tipicità ed Anci Marche in occasione di EXPO 2015 e divenuto una vera e propria “mappa” di successo a livello nazionale. “È una proposta a tutt’oggi estremamente innovativa, studiata sulle esigenze di un viaggiatore internazionale!”, spiega Angelo Serri, direttore di Tipicità. E aggiunge, “Non a caso il 2019 è l’anno del turismo lento e il Grand Tour delle Marche è concepito proprio per rendere fruibile un’esperienza immersiva e originale!”.

Gli eventi in programma nel Grand Tour 2019 sono 28. Alcuni davvero unici e inimitabili. Da maggio a novembre consentiranno di vivere la regione al plurale per eccellenza ancora in gran parte sconosciute. A sostegno dell’organizzazione è stata creata una piattaforma digitale integrata. Il turista o il viaggiatore può crearsi soluzioni di viaggio su misura, servizi a terra fino “all’ultimo miglio”, connessioni tra le diverse iniziative del circuito e un “Tipicità Village” ad animare gli appuntamenti.

Grand Tour 2019: omaggio a Giacomo Leopardi

Infinito-letto-da-Giancarlo-Giannini

L’attore Giancarlo Giannini legge l’Infinito

Un’anteprima è dedicata al poeta, filosofo, scrittore e filologo recanatese Giacomo Leopardi. Quest’anno ricorrono i 200 anni della composizione dell’Infinito. Una delle liriche più famose che il poeta scrisse nella sua prima giovinezza proprio nella sua città, Recanati.
Nell’arco di sette mesi, il progetto Grand Tour delle Marche 2019 realizza uno storytelling del territorio marchigiano attraverso le manifestazioni che hanno per tema il cibo e la manualità. Una fantastica narrazione della regione raccontata utilizzando due dei suoi più peculiari attrattori: enogastronomia e “saper fare”.

Grand Tour 2019: vivere le Marche attraverso il gusto

Grand Tour 2019 Festa del Verdicchio

Festa del Verdicchio

Il modo migliore per viaggiare nelle Marche è viverle”, recita lo slogan. Il Grand Tour 2019 esplora da nord a sud i variegati ambienti di questa terra. Paesaggi e  sensazioni vengono offerte, come in un fantastico caleidoscopio di colori, profumi e sapori.
Le Marche sono l’unica regione d’Italia con il nome al plurale. Dagli allettanti sapori del pesce dell’Adriatico al fiabesco ambiente del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, dove si coltiva la profumatissima mela rosa; dalle colline pettinate dai vigneti del Verdicchio alle scenografiche Grotte di Frasassi.
Numerose le iniziative dedicate ad autentiche prelibatezze. Tra queste l’impareggiabile Amarena di Cantiano, la Crescia de.co. di Frontone, il raro fungo spignolo, la celeberrima oliva tenera ascolana, l’umile cicerchia, la birra artigianale ed il preziosissimo tartufo.

Grand Tour 2019: creatività e manualità

Grand Tour 2019 pollenza-intagliatore

Intagliatore

Sono moltissime anche le manifestazioni che nel Grand Tour 2019 delle Marche celebrano la sapiente manualità. Quella geniale creatività che rende le Marche una vera e propria fucina di alto artigianato e di raffinato fashion. Eventi dedicati al restauro del mobile antico e all’artigianato artistico, al ricamo e al cappello, alla pelletteria e agli strumenti musicali. Tra gli strumenti musicali la fisarmonica è il vero vanto dell’ingegno Made in Marche nel mondo.

Infiorata

Infiorata

Non mancano iniziative legate alla religiosità popolare e alla tradizione contadina. Da segnalare l’infiorata, i riti della vendemmia e l’arte di realizzare riproduzioni di celebri santuari con le spighe di grano. Non mancano iniziative collegate a testimonianze archeologiche e alla libera poesia, o ad avvenimenti e rievocazioni storiche come la Battaglia delle Nazioni che si svolge a luglio.

Info: www.tipicitaexperience.it

Leggi anche:

Biodiversità ed ecosistemi, allarme dalle Nazioni Unite

La Francia e Leonardo da Vinci, il genio universale del Rinascimento

Porta Palazzo, il ventre di Torino rinasce a nuova vita

© RIPRODUZIONE RISERVATA