Mercoledì 21 Aprile 2021 - Anno XIX
Con Rob l’intelligenza artificiale sale a bordo di MSC Virtuosa

Con Rob l’intelligenza artificiale sale a bordo di MSC Virtuosa

A servire bibite e cocktail sulla nave da crociera Virtuosa ci sarà un barman speciale. Rob è il nome del robot umanoide che parla otto lingue. Il cameriere tecnologico sarà operativo nella Starship Club, zona futuristica che trae ispirazione dai veicoli spaziali.

MSC-Virtuosa-in-navigazione

MSC Virtuosa in navigazione

La fantascienza diventa realtà. I viaggiatori che si imbarcheranno sulla nave Virtuosa, ultima nave da crociera ammiraglia della compagnia MSC in servizio dal 16 aprile prossimo, avranno la sorpresa di essere serviti nientemeno che da un barman umanoide. MSC ha annunciato i dettagli di questa straordinaria, inedita esperienza. Il nome del futuristico robot è Rob, un barista esperto in bibite alcoliche ed analcoliche, cocktail d’autore, long drink personalizzati. Rob sarà in grado di comunicare con gli ospiti senza ostacoli per l’idioma del cliente.

Rob è poliglotta e potrà relazionarsi con l’ospite in otto lingue: inglese, italiano, spagnolo, francese, tedesco, portoghese, cinese e giapponese. Il cameriere multilingua sarà operativo presso l’MSC Starship Club, il luogo bar più consono ad un umanoide del suo calibro. Si tratta di una zona robotizzata, una sorta di isoletta completamente provvista di automatismi, che trae ispirazione dai veicoli spaziali.

Rob presidierà l’area tecnologica Starliner One

Rob Starship-Club-immersive-digital-art-wall

Starship Club tecnologia futuristica, esperienze immersive

La “MSC Starliner One” sarà operativa grazie a tecnologie all’avanguardia progettate per creare un’atmosfera futuristica. Ciò include ologrammi 3D, una parete artistica digitale immersiva e un tavolo interattivo digitale con posti a sedere per 12 ospiti. Il tavolo digitale consente loro di esplorare lo spazio con un tour galattico personalizzato.

Per far fronte all’emergenza pandemica ancora in atto, MSC ha predisposto un protocollo di salute e sicurezza. Il menu del bar infatti sarà accessibile attraverso il codice QR scansionato dal proprio smartphone o tramite il listino a Led posizionato sul balcone del bar “interstellare”.

Rapporto interattivo con gli ospiti della crociera

Starship-Club-Rob il barman umanoide

Rob il barman umanoide

Le sorprese non finiscono. Rob è interattivo con i propri ospiti. Dialoga con una voce umana, assume differenti espressioni facciali, muove il corpo come farebbe un essere umano, si rende simpatico danzando, raccontando barzellette e altre curiosità.
Gli ospiti utilizzeranno cabine digitali verticali appositamente progettate all’interno dell’area per effettuare gli ordini. Rob si metterà al lavoro e utilizzerà tutte le sue abilità robotiche personalizzate per preparare i cocktail: versando liquori, succhi e sciroppi; agitare, preparare o mescolare bevande.

Il cliente non sarà del tutto passivo ma potrà seguire ogni fase della preparazione del suo drink attraverso monitor digitali ed una striscia a LED collocata sopra l’isola robotica, con l’illusione di trovarsi in una navicella spaziale.
I cocktail cosmici sono serviti in bicchieri futuristici progettati su misura e potranno essere conservati dai crocieristi come ricordo dell’esperienza vissuta. Una esperienza che potrà essere ripetuta più volte nel corso della crociera. Rinnovando ogni volta l’interazione con Rob e quindi sperimentando nuove sensazioni.

MSC Virtuosa inizierà le crociere da aprile

Rob-al-posto-di-lavoro-Starship-Club

Rob al posto di lavoro

La Compagnia fa sapere che per realizzare il progetto, durato circa sei anni di lavoro, sono stati interpellati i maggiori esperti in robotica, digitale e automazione. Il design di interni e soluzioni di intrattenimento sono stati affidati a grandi aziende specializzate nel campo della robotica. Importante per creare l’habitat ideale dove inserire il robot umanoide.
La nave Virtuosa salperà in aprile per mini crociere della durata di 4/5 giorni nel Mediterraneo; poi in estate navigherà verso il Nord Europa con itinerari tra le meraviglie dei fiordi norvegesi e le capitali del Mar Baltico.

Una novità riguarda la tecnologia MSC for Me ovvero un metodo inedito per godersi la crociera. In sostituzione della cruise card il crocierista sarà dotato del braccialetto MSC for Me, lo strumento contactless col quale potrà pagare gli acquisti, aprire la porta della cabina, prenotare servizi, consentire il tracciamento dei contatti ed avere il pieno controllo della propria esperienza di crociera.

(Con il contributo di Gerardo Gaston Grosso – giornalista di Primicias Rurales -Buenos Aires)
Leggi anche:

Antiquarium di Pompei e giardino della Casa dei Ceii meraviglie da visitare

Bellezze della sponda veronese del Lago di Garda: Punta San Vigilio

Gustav Thöni la leggenda dello sci che ha esordito a Cortina compie 70 anni

© RIPRODUZIONE RISERVATA