Mercoledì 28 Settembre 2022 - Anno XX
Varsavia 1944: distruzione di una città

Varsavia 1944: distruzione di una città

In questo libro si racconta una storia straordinariamente drammatica, Un evento della Seconda Guerra Mondiale trascurato dai manuali di storia. Una città rasa al suolo per la volontà di Hitler. Di Varsavia non doveva restare pietra su pietra, e neanche una traccia sulle cartine geografiche.

libro Varsavia 1944 coverIn occasione del Giorno della Memoria, 27 gennaio, il Sole 24 Ore porta in edicola, per un mese, e in libreria il volume VARSAVIA 1944. L’autore Paolo Colombo è professore ordinario di Storia delle istituzioni politiche e di Storia contemporanea all’Università Cattolica di Milano. In questo libro il prof Colombo racconta un evento della Seconda Guerra Mondiale trascurato dai manuali di storia. Un evento unico la sua drammatica assurdità.

C’è una città nel cuore dell’Europa in cui tutti gli anni il 1° agosto alle ore 17 in punto iniziano a suonare le sirene e si ferma tutto: tram, metropolitane, auto e soprattutto persone. Questo minuto di silenzio è voluto da tutti. È una ricorrenza che fa parte del nostro DNA, che costituisce la nostra identità; una ricorrenza che ci unisce più di tutte le altre, perché ci ricorda uno degli avvenimenti più tragici nella storia del nostro Paese: la rivolta dell’intera città contro i nazisti, nel 1944. (…) Questa città rasa al suolo per la volontà di Hitler, della quale non doveva restare pietra su pietra, e neanche una traccia sulle cartine geografiche, si chiama Varsavia.”

Varsavia 1944, una città da radere al suolo

Polonia Insurrezione-1944Varsavia 1944 è un libro-testimonianza che intreccia la Storia politica con singole storie individuali e specifiche vicende. Paolo Colombo ricostruisce in maniera toccante e avvincente l’evoluzione bisecolare dei rapporti tra Germania e Polonia fino alla agghiacciante decisione nazista di radere letteralmente al suolo la capitale polacca prima di abbandonarla all’avanzata dell’Armata Rossa sovietica, nel 1944.

Il testo restituisce il tono fluido e coinvolgente della narrazione in pubblico che l’ha generato così da risultare di agevole e, al tempo stesso, emozionante lettura e offre la sintesi di una vicenda che acquista ancora maggior valore nella ricorrenza della Giornata della Memoria.

ragazzo tra le maceria di Varsavia

Ragazzo tra le macerie di Varsavia

Varsavia 1944 è anche un podcast di successo dal titolo “1944, la distruzione di Varsavia” composto da 7 puntate di dieci minuti circa disponibile sul sito del Sole 24 Ore e su tutte le piattaforme online gratuite. “Una storia ‘potente’. Così si scrive spesso di certe pellicole cinematografiche nelle recensioni che ne annunciano l’imminente uscita – spiega il professor Colombo – Ma qui, purtroppo, non stiamo parlando di un film. La vicenda della distruzione di Varsavia è una storia ‘potente’ innanzitutto perché drammaticamente vera.”

Varsavia 1944 di Paolo Colombo, edizione Sole 24 Ore, pagine 112. Il volume sarà in edicola per un mese dal 15 gennaio al prezzo di 12,90€, in libreria dal 27 gennaio al prezzo di 16,90€; in formato e-book sulle principali piattaforme digitali al prezzo di 9,90€.

Autore

Paolo Colombo è professore ordinario di Storia delle istituzioni politiche presso l’Università Cattolica di Milano, dove insegna anche Storia contemporanea. È autore di numerosi saggi e monografie. Da anni si occupa del rapporto fra Storia e narrazione. Collabora con RaiStoria e con Rai 3; ha scritto romanzi per ragazzi per Piemme e realizzato podcast di successo. Per Il Sole 24 Ore ha realizzato i podcast “Kennedy: il mito e il coraggio”, “Olivetti, l’occasione perduta” e “Expo. Storie di bellezza e genialità”, oltre a “1944, la distruzione di Varsavia”.

Leggi anche:

Ingredienti per una vita di formidabili passioni

La Cala. Cento giorni nelle prigioni libiche

Danilo Pelliccia, un romano sotto la Mole

© RIPRODUZIONE RISERVATA