Giovedì 30 Maggio 2024 - Anno XXII

Tre idee per il team building aziendale

team building donna di affari alla moda premurosa mondointasca

Formare uno spirito di gruppo e riconoscersi negli obiettivi aziendali è importante per ogni impresa che voglia migliorare i rapporti di lavoro e la stessa produttività. Costituire un team building aziendale è fondamentale. Ecco alcune idee da mettere in pratica.

team building fotografo al lavoro col portatile mondointascaLa scelta di dedicare un po’ di tempo lavorativo al team building aziendale può risultare davvero efficace. Infatti serve a migliorare e aumentare la produttività dei dipendenti, sia come singoli lavoratori sia come squadra. Il team building permette di rafforzare il legame del gruppo di lavoro, rendendo l’ambiente aziendale più unito e confortevole per chiunque ci si trovi a lavorare.

Inoltre, con queste attività si può ottenere un maggior coinvolgimento dei dipendenti, che si sentiranno di conseguenza più liberi di condividere le proprie idee e partecipare attivamente alla realizzazione di nuove strategie. Ecco, quindi, 3 idee per fare il team building aziendale nel modo migliore.

Stabilire prima gli obiettivi

Per giornate come quella di team building aziendale, l’organizzazione è tutto. Non si può pianificare tutto un po’ “a caso” e prendere le cose come vengono. Al contrario è molto importante seguire una scaletta e stabilire gli obiettivi che si desiderano raggiungere con le attività.

Bisogna innanzitutto chiedersi lo scopo dell’attività di team building, che si va a fare. Gli obiettivi possono essere diversi, da semplici comunicazioni interne alla presentazione e all’accoglienza di un nuovo membro del team. Oppure dallo sviluppo di nuove competenze, utili al lavoro, alla pianificazione di nuove strategie. Il tutto con il contributo di di idee utili da parte dei membri del gruppo. Ognuno di questi obiettivi può essere raggiunto con metodi e attività differenti, più adatte all’una o all’altra situazione.

Scegliere attività adatte

Una volta stabiliti gli obiettivi bisognerà puntare nella scelta delle attività più indicate ed efficaci alla soddisfazione delle esigenze aziendali.

Alcune delle attività comuni scelte per il team building possono essere:

  • Giornate al parco avventura;
  • Degustazioni di vino o piatti gourmet;
  • Attività artistiche, corsi di gruppo o individuali per provare nuovi hobby;
  • Giornata “giochi da tavolo”;
  • Lezioni di sport, yoga o altre attività;
  • Secret Santa sotto Natale: ognuno pesca un bigliettino con un nome e quello sarà il collega a cui dovrà fare un regalo, a sua insaputa;
  • Aperitivo aziendale.
LEGGI ANCHE  Viaggiare Best

Come si può notare, si tratta spesso di attività divertenti, formative e interessanti da fare tutti insieme in orario di lavoro. Un modo per rafforzare il legame tra i colleghi, che diventano sempre più dei veri amici. E si potrà persino decidere di inserirli in un album di foto per conservare i ricordi, da dare poi a ogni partecipante. D’altronde, sono momenti davvero indimenticabili vissuti tutti insieme.

Pensare alle esigenze di tutti

Attenzione, però. Le attività scelte per il team building aziendale dovrebbero essere piacevoli e divertenti per tutti: nessuno dovrebbe sentirsi forzato a fare qualcosa che lo fa sentire fuori posto, a disagio e non in pace con sé stesso.

Se, per esempio, sono presenti diversi colleghi esterni, una degustazione di vini potrebbe non essere l’idea più indicata, così come una cena barbecue insieme a persone vegane. Insomma, è importante cercare di venire incontro alle esigenze delle differenti personalità e scegliere attività godibili da tutti. Evitare che qualcuno si senta costretto a non partecipare perché la giornata di team building non è costruita anche sulle sue esigenze.

Leggi anche:

VACANZE DI PRIMAVERA IN FAMIGLIA NEI MASI GALLO ROSSO

IGLESIAS: I RITI DELLA SETTIMANA SANTA

BAGNO DI SCINTILLE NELLA SFILATA DELLE FRACCHIE

Condividi sui social: