Sabato 25 Maggio 2024 - Anno XXII

Alla scoperta del magico mondo di Harry Potter a due passi da Londra

Harry-Potter-mondointasca.it

Gli appassionati della saga del mago di Hogwarts saranno felici di andare ad esplorare la capitale inglese e gli Studios per soddisfare ogni curiosità. Oggi, grazie alla saga di Harry Potter, molti luoghi di Londra e non solo sono diventati più famosi e attirano ogni anno molti turisti.

Ilmagico mondi di Harry PotterDalla comparsa del giovane mago orfano con la misteriosa cicatrice sulla fronte, apparso inizialmente tra le pagine di un libro per bambini, sono passati quasi trent’anni. Moltissimo è cambiato da allora. Harry Potter è diventato un nome presente nell’immaginario pubblico di ogni angolo del mondo, grazie a sette libri e a otto film di enorme successo.
Dalla penna di J.K. Rowling sono nati alcuni dei personaggi e delle ambientazioni che maggiormente hanno contribuito a valorizzare il carattere tipicamente britannico presente nei libri. Grazie ai libri, ma soprattutto alle pellicole cinematografiche prodotte da Warner Bros, oggi molti luoghi di Londra e non solo sono diventati ancora più famosi, al punto da attirare moltissimi turisti ogni anno.

Lo stesso vale per gli studios cinematografici dove sono stati ricreati tutti i set principali utilizzati per girare i film. Vediamo come esplorare la città inglese e gli Studios per soddisfare la curiosità di un appassionato della saga di Harry Potter. Grazie a qualche suggerimento prezioso può rivivere la magia della prima volta in cui si è immerso in questa storia.

Nell’universo di Harry Potter

Biblioteca Harry PotterLe ambientazioni di Harry Potter dal punto di vista letterario e cinematografico mostrano un fortissimo legame con la storia e la natura della Gran Bretagna. L’universo di Harry Potter procede in maniera parallela a quello reale, data la segretezza in cui è avvolto il mondo magico. I luoghi però sono gli stessi. Dalla città di Londra con i suoi snodi ferroviari giganteschi fino alle lande scozzesi con una luce che riflette il temperamento umorale del meteo. Ogni elemento piccolo o grande di Harry Potter rappresenta in maniera autentica il Paese in cui la saga è ambientata.

Le ambientazioni che più colpiscono l’immaginario di lettori e spettatori sono quelle in cui si cela il segreto: castello di Hogwarts e Diagon Alley. Entrambi protetti da incantesimi che prevengono eventuali intrusioni accidentali di persone non appartenenti al mondo magico. Questi due luoghi sono perfettamente accessibili nella loro versione cinematografica. Tra le mete imperdibili per i veri appassionati di Harry Potter spiccano infatti gli Studios, situati non lontano dal centro di Londra. Gli oggetti di scena e i set originali utilizzati nella saga sono stati conservati con cura e arricchiti al fine di creare un’esperienza coerente.

LEGGI ANCHE  Sognare la Puglia con una tazza di caffè

Rivivere la magia agli Universal Studios

pexels-craig-adderley-3359734Ecco dunque che per chi desidera rivivere la magia di questo universo affascinante non serve riaprire un libro, perché basta fare una visita agli Universal Studios Harry Potter. Programmando con un certo anticipo l’acquisto dei biglietti è possibile avere la certezza di partecipare a un tour, guidato e non, alla scoperta dei vari negozi di Diagon Alley e di alcuni degli interni di Hogwarts, tra tante attività pensate per il divertimento di grandi e piccoli.

Per coloro che desiderano scoprire davvero ogni cosa legata al magico universo di Harry Potter, anche la città di Londra cela sorprese pressoché in ogni angolo. Ecco dunque che se ci si trova a girare la capitale inglese assieme ad altre persone che condividono la stessa grande passione è possibile strutturare un itinerario capace di mettere d’accordo tutti.

Scoprire Londra in chiave letteraria

pixabay Hogwarts Express gd2e66092bIl legame indissolubile tra la saga del mago e Londra si deve non solo alla conoscenza dell’autrice J.K. Rowling per quanto concerne i posti più importanti della città, bensì alla capacità del team di Warner Bros di immortalare le gemme locali sul grande schermo. Alcuni dei luoghi oggi maggiormente associati alle vicende della saga di Harry Potter, infatti, non sono stati inclusi nelle opere originali. È senza alcun dubbio il caso della stazione di King’s Cross, uno snodo ferroviario enorme in cui si trova una riproduzione del binario magico per l’Hogwarts Express, ma anche di Piccadilly Circus e del Millennium Bridge.

Per quanti hanno a disposizione più tempo e desiderano esplorare davvero tutte le suggestioni legate a Harry, Ron, Hermione e alla loro vita scolastica, un veloce tragitto in treno permetterà di arrivare a Oxford. Qui si trova l’omonima università, ovvero uno tra gli istituti di istruzione superiore maggiormente riconosciuti per la qualità dell’insegnamento a livello mondiale. Questa antica istituzione è molto legata alla saga cinematografica di Harry Potter, dato che svariati dei suoi luoghi più rappresentativi sono stati utilizzati come location dalla troupe nel corso degli anni.

LEGGI ANCHE  Lisetta Carmi in mostra alla Estorick Collection di Londra

Ermione e la biblioteca di Oxford

Biblioteca Oxford pexabayGli esempi di posti che sono serviti da ispirazione oppure da veri e propri set includono tra gli altri la Sala Grande, dove mangiano studenti e professori. L’atmosfera immersa nei secoli di storia, i tanti quadri appesi alle pareti e la forte presenza di legno antico hanno contribuito a formare l’immaginario che oggi tutti associamo alla sala di Hogwarts. La sola grande differenza è che nella versione originale non vi sono candele appese magicamente sopra la testa degli studenti, bensì bellissime lampade d’epoca.
La biblioteca di Oxford è stata utilizzata per filmare delle scene che generalmente vedono Hermione protagonista indiscussa in virtù della sua passione per lo studio.

Infine, la Divinity School è stata più volte utilizzata nei diversi film quando era necessario girare delle scene ambientate nell’infermeria del castello scozzese. Il legame tra Oxford e Harry Potter è davvero molto forte. Infatti ha dato vita a diversi tour specializzati, che possono rivelarsi utili per coloro che non vogliono dover tenere d’occhio gli orari di apertura delle varie zone.

Il mondo di Harry Potter e la cultura inglese

In conclusione, è possibile affermare che partire alla scoperta del mondo di Harry Potter vuol dire esplorare uno spaccato unico della cultura inglese. Nonostante l’opera sia stata chiaramente ambientata negli anni Novanta, il suo scenario magico la rende senza tempo. 
Ogni giorno un nuovo lettore può approcciarsi ai libri, così come alla visione di uno dei film, senza essere condizionato dalla presenza di una particolare tecnologia diventata obsoleta oppure da una tendenza ormai passata di moda. È proprio in questa caratteristica unica che si ritrova uno dei punti di forza della saga di Harry Potter. Il suo successo ha contribuito a rafforzare l’interesse per tutto quello che riguarda il carattere britannico. Carattere perfettamente immortalato in tanti dettagli della serie sia su carta sia su pellicola. Dalla boarding school tipica dell’Inghilterra fino alla divisione in case, capaci di rivaleggiare, convivere e riconoscere il loro valore reciproco.

LEGGI ANCHE  London Design Festival 2022

Il ruolo dei film nella crescita del turismo

Scoprire Harry Potter vuol dire calarsi in una cultura britannica non necessariamente fissata in una determinata epoca, bensì definita dalla presenza di alcuni elementi essenziali. Il ruolo fondamentale svolto dai film di Warner Bros è stato quello di aumentare ulteriormente i luoghi di Londra e della Gran Bretagna che oggi vengono associati alla saga. Basti pensare ad esempio al famoso viadotto scozzese di Glenfinnan, per sempre associato al passaggio del treno diretto a Hogwarts.
Che si tratti di luoghi già famosi originariamente presenti nei libri, oppure di destinazioni che hanno attirato un elevato flusso di persone in quanto inserite nella saga, è indubbio che quest’opera abbia contribuito a rafforzare il turismo britannico. Per quanti desiderano scoprire il magico mondo di Harry e dei suoi amici, è importante orientarsi al meglio. Intanto programmare in anticipo le varie esperienze grazie a un servizio dedicato in modo tale da ottimizzare il tempo a disposizione.

Leggi anche:

IGLESIAS: I RITI DELLA SETTIMANA SANTA

BAGNO DI SCINTILLE NELLA SFILATA DELLE FRACCHIE

TRE IDEE PER IL TEAM BUILDING AZIENDALE

Condividi sui social: