Giovedì 20 Giugno 2024 - Anno XXII

Primavera nei parchi naturali più suggestivi del pianeta

Croazia Parco Laghi di Plitvice

In giro per il mondo tra le meraviglie naturali. Godersi la primavera in uno dei luoghi che fanno bene all’ambiente. Ecco dieci tra i parchi nazionali naturali, alcuni Patrimonio dell’Umanità, per una vacanza suggestiva in ambienti e panorami unici.

I Parchi naturali sono uno degli elementi che contribuiscono a creare una barriera contro l’inquinamento di cui soffre il nostro pianeta. Per sensibilizzare la popolazione ad avere abitudini più consone con l’ambiente è nata la Giornata mondiale della natura. Le Nazioni Unite l’hanno istituita il 3 marzo a tutela di tutte le specie animali e vegetali selvatiche, componenti chiave della biodiversità mondiale.

Per questa primavera suggeriamo ai nostri lettori, anche quelli che non sono ambientalisti, di godersi la meraviglia della natura proprio nei parchi naturali. Con il sostegno di Civitatis, azienda spagnola che si occupa di attività turistica nel mondo, abbiamo elaborato una lista di dieci parchi naturali tra i più suggestivi del pianeta.

Argentina: Le cascate del Parco Nazionale di Iguazù

Parchi naturali Cascate nel Parco Iguazù Argentina

Questo parco si estende per una parte anche in Brasile. Le cascate del Parco Nazionale dell’Iguazú, dichiarate Patrimonio dell’Umanità, però si trovano interamente in territorio argentino. Queste cascate sono considerate una delle sette meraviglie naturali del mondo per la loro ricchezza di paesaggi, ecosistemi, fauna e flora.

Colombia: Parco della Serranía de la Macarena

Parco nazionale Serranía de la Macarena

La catena montuosa della Macarena è il punto d’incontro di tre delle principali aree naturali della Colombia: andina, amazzonica e dell’Orinoco. Il Parco Naturale Nazionale della Serranía de la Macarena comprende questo spazio dove si trovano ecosistemi come la foresta pluviale, la foresta allagata o la savana amazzonica. È conosciuto soprattutto per il Caño Cristales, un fiume che ha molti nomi: il fiume degli dei, il fiume dei sette colori o l’arcobaleno che si scioglie. Qual è il motivo di questi nomi curiosi? Si tratta di un effetto ottico, poiché le sue piante acquatiche cambiano colore alla luce del sole, trasformando il fondo del fiume in un caleidoscopio di colori: uno spettacolo della natura!

LEGGI ANCHE  Delfini e Leoni Marini nella Baia di Baird
Islanda: Parchi naturali Nazionali

Parchi naturali Islanda Vatnajökull

Considerato il più grande parco nazionale d’Europa, il Parco Nazionale Vatnajökull comprende altri due parchi, Skaftafell e Jökulsárgljúfur, dove fiumi, ghiacciai e vulcani formano uno scenario da cartolina. In questa meraviglia dell’Islanda provate a immaginare di camminare sul ghiacciaio Vatnajökull o di visitare la Grotta di Ghiaccio Blu. Gia questo è una sensazione che provoca un effetto benefico.

Turchia: Parco nazionale di Goreme

parchi naturali Turchia Goreme

Vi è mai capitato di osservare la vista di palloncini nel cielo sopra formazioni rocciose erose? Bene se non vi è ancora capitato questo spettacolo si può vedere nel Nord della Cappadocia. Si tratta dei famosi Camini delle Fate nella Valle di Devrent. Il Parco naturale di Goreme è dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità, e ospita anche santuari rupestri, abitazioni e villaggi trogloditi risalenti al IV secolo.

Spagna: Lagunas de Ruidera

parchi naturali Spagna Lagunas de Ruidera

Lungo la valle del Guadiana Viejo si trovano 16 corsi d’acqua circondati da un paesaggio carsico unico. In questo ambiente idilliaco di Albacete e Ciudad Real si trova anche la Grotta di Montesinos. È una cavità profonda 18 metri scavata nel calcare magnesiaco rossastro, che compare nel romanzo Don Chisciotte della Mancia. Non c’è da stupirsi se Lagunas de Rudera è considerato uno dei parchi naturali più belli della Spagna.

Tanzania: Parco nazionale del Serengeti

parchi naturali Tanzania Serengeti

Considerata una delle più famose e importanti dell’Africa, quest’area selvaggia protetta è la principale attrazione turistica della Tanzania. Il Parco Nazionale del Serengeti ospita un gran numero di animali selvatici, tra cui i cinque grandi mammiferi africani: leone, leopardo, rinoceronte nero, elefante e bufalo.

Colombia: Parco nazionale Los Nevados

Colombia Los Nevados

Questo parco emblematico si trova nella Cordigliera Centrale delle Ande e occupa un’area distribuita in diversi comuni colombiani come Pereira, Murillo o Ibagué. Il Parco Nazionale Los Nevados ha al suo interno alcune delle vette più importanti della Colombia. Tra queste: Nevado del Ruiz, Nevado del Tolima e Nevado de Santa Isabel. È uno dei più grandi complessi vulcanici del Paese, con sei stratovulcani che raggiungono un’altitudine di 4.600 metri.

LEGGI ANCHE  Biciclettate bibliche
Argentina: Perito Moreno

Argentina Perito Moreno

Il Perito Moreno naturalistico dà il nome a uno dei ghiacciai (e parco nazionale) più iconici dell’Argentina. Questa gigantesca massa di ghiaccio è visibile da diversi punti di vista che fanno la gioia di chi ama la fotografia. Tuttavia, il ghiacciaio Perito Moreno è molto più di una fotografia perfetta. Il suo ambiente si distingue per un ecosistema con una grande biodiversità e con numerose specie di flora e fauna autoctone.

Spagna: Città – Andía

Spahna Andia

I boschi incantati della Navarra hanno il nome di Urbasa-Andía. Vediamo perché è considerato uno dei parchi naturali più belli della Spagna. Queste due catene montuose si uniscono attraverso pascoli e fitti boschi di faggio per creare un ambiente bucolico che vi lascerà a bocca aperta. Se vi trovate in questa zona, cogliete l’occasione per visitare la sorgente del fiume Urederra, dove vi aspetta una laguna di acqua turchese unica.

Croazia: Laghi di Plitvice

Croazia Laghi di Plitvice

Nel Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice si trovano 16 laghi a diverse altitudini che danno la sensazione di trovarsi un vero paradiso acquatico. Situato nella regione croata di Lika, in questo parco naturale di 30mila ettari si trovano faggi, abeti e pini che convivono con orsi bruni, lupi e aquile, tra le altre specie. 

Leggi anche: 

VACANZE SENZA PASSAPORTO DAI CARAIBI AI CONFINI DELL’EUROPA

BAIA DI SAMANÁ SANTUARIO DEI MAMMIFERI MARINI

MERENDA TRA GLI ULIVI E TREKKING SULLE ORME DEL PERUGINO

Condividi sui social: