Martedì 18 Giugno 2024 - Anno XXII

Prenotare on line le vacanze estive

Nuovi servizi sui portali Internet per voli e soggiorni. Guide e informazioni utili per Tui, ticketing per il trasporto in traghetto per lastminute.com. Grafica più chiara e funzionale per molti siti

Easy Viaggio
Easy Viaggio

Eppur si muove. Il mondo del commercio elettronico italiano nel settore turismo, per quanto al di sotto della media europea e americana, annuncia novità nei servizi di prenotazione, acquisto viaggi e informazioni al pubblico. Per quest’estate il portale Lastminute.com ha varato la sezione di booking dei traghetti. Tui.it ha dato al sito in lingua italiana una nuova veste grafica e ha pubblicato una serie di guide con indicazioni utili per i viaggiatori. Opodo rilancia le destinazioni consigliate e un po’ tutti i principali portali puntano al doppio canale: le prenotazioni e i contenuti informativi.
Lastminute.com ha avviato dal 10 luglio la possibilità di acquistare biglietti per i traghetti delle principali compagnie di navigazione, sul Mediterraneo. Il servizio è nato dalla collaborazione con il portale traghettilines.com, di proprietà di Prenotazioni24, società specializzata nella biglietteria navale on line. Prenotazioni24 e lastminute.com si sono divisi le operazioni di implementazione della piattaforma e di gestione del servizio, che comprende il motore di ricerca su orari e tariffe, la cartina geografica e le tre modalità consuete di pagamento, con carta di credito, bonifico e,  per chi non vuole avviare transazioni su Internet, il bollettino postale.
Rinnovato in grafica e funzionalità appare il sito italiano di Tui,
l’operatore on line di madrelingua tedesca, che lavora sul Belpaese da
qualche anno e in rete offre prenotazioni di voli, hotel e pacchetti
vacanza. Tui.it ha lavorato sull’usabilità del sito e sulla varietà
delle sezioni, che comprendono viaggi, soggiorni, l’abbinata volo+
hotel, il noleggio dell’auto, le sempre più richieste crociere, le
“aste” con le offerte più vantaggiose, le case vacanza. La seconda
novità annunciata dall’operatore, ai primi di luglio, è la
disponibilità di guide di viaggio: si consultano direttamente on line,
includono descrizioni delle località, immagini e consigli generici, ma
hanno anche indicazioni più dettagliate come il meteo, dati utili su
documenti, medicina di viaggio, valuta.
L’offerta di e-commerce o,
secondo una definizione di qualche anno fa, info-commerce – cioè tutte
le operazioni di ricerca preliminari alla scelta e all’acquisto di una
vacanza – tende ad arricchirsi aumentando la rosa delle indicazioni
utili al lettore.

LEGGI ANCHE  Nuove rotte collegano Milano a Madrid
Prenotare on line le vacanze estive

Tra i principali portali di turismo on line, anche Opodo si muove sul booking e sui contenuti e ha una sezione dedicata ai consigli per il navigatore. Accanto ai tradizionali motori di ricerca che raccolgono le disponibilità su voli e alberghi, Opodo sceglie per questa sezione alcune mete e dà alcuni consigli su locali e intrattenimenti.
I turisti che vogliano prenotare tramite Internet la propria vacanza
hanno comunque di che scegliere: i portali, oggi sempre disponibili in
lingua italiana, sono molti e ben strutturati. I più conosciuti restano
quelli a livello internazionale come Expedia – si prenotano viaggi e
pacchetti, con offerte anche molto vantaggiose, e si paga subito on
line, Booking.com – disponibile anche tramite portali diversi e da
Mondointasca – , Homelidays – in particolare per gli annunci di case -.
Di recente approdo in Italia e molto user-friendly, cioè chiaro e
funzionale, il portale Mobissimo punta anche alla partecipazione degli
utenti dando spazio a commenti e blog. Pratica avviata anche da
Venere.com, che ospita i giudizi dei clienti sugli alberghi
selezionati.
Fra i progetti nati e cresciuti in Italia, il sito
Volagratis è partito dalle offerte di voli low cost, ma offre oggi
anche soluzioni di viaggio, mappe e guide. La stessa Federalberghi
permette di consultare on line la lista delle strutture associate,
distribuite per area geografica, mentre la prenotazione viene gestita
dal singolo hotel. Agriturismi e bed and breakfast sono presenti in
genere su canali paralleli, ma non sono difficili da trovare. In Italia
i primi riferimenti sono il sito di Anbba, Associazione nazionale bed
and breakfast e affittacamere, e quello di Agriturist per le aziende
agricole. Per l’Europa la via migliore è passare dai portali degli enti
del turismo, i  nazionali, ma anche quelli delle singole città e dei
circuiti territoriali.

LEGGI ANCHE  A Torino la kermesse del cioccolato
Condividi sui social: