Domenica 26 Giugno 2022 - Anno XX
Comics and Games e le Quattro Giornate di Lucca

Comics and Games e le Quattro Giornate di Lucca

Non si tratta della rievocazione di un avvenimento storico ma della più importante manifestazione italiana legata ai fumetti e al gioco. L’appuntamento con il divertimento è dal 30 ottobre al 2 novembre nelle vie e nei sotterranei della città toscana

Comics and Games Il manifesto della XV edizione

Il manifesto della XV edizione

Lucca è una delle capitali mondiali del fumetto e dei giochi. Anche quest’anno, come avviene dal 1993, la splendida città toscana ospiterà Lucca Comics and Games, la fiera specializzata giunta alla XV edizione. Dal 30 ottobre al 2 novembre, 24 ore al giorno, il centro storico si trasforma in palcoscenico per le migliaia di appassionati in arrivo. Nel corso degli anni la manifestazione si è modificata e ampliata fino alle enormi dimensioni attuali che comprende tutto ciò che ha a che fare con il fantastico mondo dei fumetti e dei giochi. Nel nostro Paese è qui a Lucca Comics and Games che sono presentati in anteprima gli oltre 180 nuovi titoli che si troveranno poi in tutte le ludoteche e i videogiochi per tutte le piattaforme. Si potranno provare in quasi 1.800 postazioni, delle quali oltre 300 dedicate ai videogiochi. Le case produttrici sono presenti in massa con le loro novità in tutti i settori. Importante anche il settore dei libri con le maggiori case editrici che presentano le ultime uscite soprattutto nel campo del fantasy.

La location è la città

Comics and Games Fumettista all'opera

Fumettista all’opera

Ci saranno anche nuove strutture. Questa edizione di Lucca Comics and Games ha una hall che si presenta per metà dedicata all’universo del gioco tradizionale, per un più di quarto dedicata al videogioco e infine completata da una serie di rassegne nella rassegna che sono Indipendence Bay, The Citadel e l’area dell’immaginario fantastico con gli ospiti internazionali, dell’arte e della letteratura. Ci sono oltre 9.000 metri quadrati di area espositiva netta, in oltre 20.000 metri quadrati di spazio divertimento, gioco e storia. Oltre a questi spazi, ci sono oltre 3.000 metri quadrati di antichi sotterranei nelle Mura rinascimentali di Lucca ribattezzati The Citadel 2008, luogo di ritrovo per il giuoco di Ruolo dal Vivo. Il sotterraneo San Paolino ospiterà un dungeon (che in inglese significa, appunto, “sotterraneo”) dedicato a Gary Gygax l’inventore del celeberrimo gioco di ruolo Dungeons&Dragons.

Fantascienza e horror

Comics and Games Un momento della scorsa edizione

Un momento della scorsa edizione

Aperto a tutti, famiglie e bambini compresi, sarà un modo divertente e semplice per avvicinarsi a questi mondi fantastici in un contesto artistico e culturale di primissimo piano. Gli altri tre sotterranei: San Pietro, San Colombano e San Regolo ospitano avventure ambientate nei più disparati mondi immaginari: dal fantasy alla fantascienza di Star Wars fino alle cupe atmosfere horror. Un settore sarà dedicato al wargame e ai figurini storici. I primi avranno a disposizione alcuni tavoli dove saranno ricostruite grandi battaglie del passato, dagli antichi romani alla II Guerra Mondiale. La Palestra di colorazione sarà invece il luogo dove si potranno osservare i capolavori dei migliori pittori di figurini storici, artisti in grado di dipingere il minimo dettaglio di una divisa o la mimica facciale di un soldatino alto 5 centimetri.

Si fa presto a dire gioco…

Comics and Games Wargame sulla 2ª Guerra Mondiale (Dadiepiombo.com)

Wargame sulla 2ª Guerra Mondiale (Dadiepiombo.com)

È un mondo molto particolare quello dei giochi, specialmente se riferito a quelli dedicati a bambini nell’animo ma non nell’età. Se i principi generali sono abbastanza semplici. Possono essere, per esempio, di simulazione, cioè giocando si ricostruisce l’atmosfera di un avvenimento come per esempio una partita di rugby o una gara di Formula 1. I giochi di posizionamento sono quelli dove si devono sistemare dei pezzi in modo da acquisire un punteggio secondo il loro valore. I gestionali sono giochi nei quali bisogna acquisire delle risorse e, appunto, gestirle nel modo più proficuo. Gli strategici sono giochi ad ampio respiro e piuttosto complessi soprattutto perché richiedono una grande capacità di concentrazione per ottenere i propri scopi. I Wargames sono quelli che si richiamano alla guerra, sono ricostruzioni di battaglie con i soldatini o con delle pedine su grandi mappe. Poi ci sono i fantasy, molto in voga tra i ragazzi, che sono quei giochi ambientati in un mondo immaginario di magia o fantascienza. I Giochi di Ruolo, sono quelli dove ogni giocatore assume le vesti di un personaggio. In alcuni casi, live o dal vivo, sono vere e proprie rappresentazioni teatrali con tanto di trucco e costumi, in altri c’è un master onnisciente che dirige il gioco a seconda delle scelte dei partecipanti e del tiro casuale di uno o più dadi.
Anche  come si gioca ha la sua importanza. I boardgames si giocano su plance in cartone o altro materiale di supporto, i cardgames sono giochi gestiti con delle carte speciali da collezione – e alcune carte valgono addirittura migliaia di euro – mentre i giochi con le miniature sono quelli che si disputano su grandi tavoli con l’ausilio di figurini in metallo o plastica, dipinti, sia storici che di fantasia.

A Comics&Games ospiti importanti, iniziative per i più piccoli

Comics and Games Cosplayer travestito da Mazinga

Cosplayer travestito da Mazinga

A Lucca Comics and Games, ci saranno grandi ospiti: autori del calibro di Tracy Hickman, Larry Elmore e Riccardo Albini il quale festeggia i 20 anni del “suo” fantacalcio, Game designer come Christian Petersen e disegnatori come Anson Maddocks e Mark Tedin, del quale saranno esposte 40 tavole originali.
A proposito di arte, presso il Palazzo Ducale si terranno 8 mostre, una delle quali dedicata al fumetto nei Paesi dell’Est. Ci sarà una quattro giorni di live painting action, in cui importanti artisti daranno un tributo dal vivo in Area Performance sui temi del 30° anniversario di Goldrake e del Don Chisciotte di Cervantes. Gli originali andranno all’Asta in favore della Pediatria di Lucca. Sempre a favore dei bambini, Lucca Junior con presentazioni, incontri con gli autori, laboratori creativi spettacoli teatrali, sessioni di illustrazione dal vivo, giochi intelligenti.

…e l’omaggio a due grandi scomparsi

Comics and Games Laboratorio per bambini

Laboratorio per bambini

Importante anche il gemellaggio tra la manifestazione e la campagna Perché non accada dedicata all’informazione sull’ADHD, il disturbo da deficit di attenzione e iperattività, per qualcuno una malattia psichiatrica da curare con farmaci, per altri semplice esuberanza infantile. La campagna vuole appunto divulgare gli strumenti di valutazione indispensabili per decidere consapevolmente.
Oltre ai giochi e ai fumetti, Lucca offre anche Music&Comics, una rassegna musicale in piazza dedicata a giovani promesse della musica. Ospite speciale venerdì 31, e non poteva essere altri, Cristina D’Avena che con i cartoni animati ha una certa familiarità. Questa edizione di Lucca Comics and Games è dedicata alla memoria di due grandi scomparsi del mondo dei giochi: a Gary Gygax deceduto quest’anno, il creatore di Dungeons&Dragons, il fantasy per eccellenza e a Giovanni Ingellis uno dei pionieri dei giochi in Italia.

Per saperne di più:
Lucca Comics&Games
info@luccacomicsandgames.com – www.luccacomicsandgames.com
Informazioni turistiche
www.luccaturismo.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA