Lunedì 20 Maggio 2024 - Anno XXII

Abruzzo: 10 milioni di euro per la ricostruzione del patrimonio culturale

Sandro BondiIl Ministero per i Beni e le Attività culturali ha avviato le procedure per reperire 10 milioni di euro che si aggiungono ai fondi già disponibili del Dipartimento per la Protezione Civile. Le risorse, si sottolinea in una nota ufficiale,  saranno utilizzate per gli interventi di somma urgenza, in particolare la messa in sicurezza e il presidio degli edifici di interesse culturale pericolanti. A partire dai prossimi giorni gruppi di ricercatori delle Università di Genova, Milano, Padova, Perugia e Roma, che hanno lavorato alla stesura delle linee guida sui rischi sismici per i monumenti, affiancheranno i tecnici delle locali … Leggi tutto

Sandro Bondi
Sandro Bondi

Il Ministero per i Beni e le Attività culturali ha avviato le procedure per reperire 10 milioni di euro che si aggiungono ai fondi già disponibili del Dipartimento per la Protezione Civile. Le risorse, si sottolinea in una nota ufficiale,  saranno utilizzate per gli interventi di somma urgenza, in particolare la messa in sicurezza e il presidio degli edifici di interesse culturale pericolanti. A partire dai prossimi giorni gruppi di ricercatori delle Università di Genova, Milano, Padova, Perugia e Roma, che hanno lavorato alla stesura delle linee guida sui rischi sismici per i monumenti, affiancheranno i tecnici delle locali Soprintendenze nelle operazioni di ricognizione del patrimonio culturale. Il Ministro Sandro Bondi ha invitato le principali realtà nazionali della musica e dello spettacolo a una gara di solidarietà: l’auspicio è che gli incassi di molte delle rappresentazioni dei prossimi giorni vadano alle vittime del sisma e per la ricostruzione. Il Ministro infine ha incaricato il suo Ufficio Legislativo di elaborare, d’intesa con il Dipartimento per la Protezione Civile, una norma per facilitare il più possibile le donazioni per il restauro dei monumenti danneggiati da parte di privati e di istituzioni nazionali e internazionali. (8/4/09)

 

LEGGI ANCHE  Buoni risultati per il gruppo Kuoni
Condividi sui social: