Mercoledì 17 Luglio 2024 - Anno XXII

Bassano 500 anni dopo

Si avvicinano le celebrazioni per i cinquecento anni della nascita del pittore Jacopo Bassano. Il museo civico di Bassano del Grappa aprirà il prossimo 6 marzo la mostra “Jacopo Bassano e lo stupendo inganno dell’occhio”, una selezione di prestiti esteri e di opere cittadine. Dell’artista veneto, vissuto tra il 1510 e il 1592, saranno esposte opere provenienti da Parigi, Budapest, Berlino, ma anche Houston e l’Havana. Jacopo Bassano fu abilissimo nel rappresentare volumi e tridimensionalità del dipinto tanto che, si racconta, l’artista Annibale Carracci si trovò a scambiare un libro dipinto da Jacopo per un oggetto vero. Le celebrazioni per … Leggi tutto

Bassano 500 anni dopo

Si avvicinano le celebrazioni per i cinquecento anni della nascita del pittore Jacopo Bassano. Il museo civico di Bassano del Grappa aprirà il prossimo 6 marzo la mostra “Jacopo Bassano e lo stupendo inganno dell’occhio”, una selezione di prestiti esteri e di opere cittadine. Dell’artista veneto, vissuto tra il 1510 e il 1592, saranno esposte opere provenienti da Parigi, Budapest, Berlino, ma anche Houston e l’Havana. Jacopo Bassano fu abilissimo nel rappresentare volumi e tridimensionalità del dipinto tanto che, si racconta, l’artista Annibale Carracci si trovò a scambiare un libro dipinto da Jacopo per un oggetto vero. Le celebrazioni per Bassano proseguiranno con giornate di studi, altri eventi e mostre sino al 2012. La rassegna al museo Civico sarà aperta sino al 13 giugno 2010. (11/02/2010)

 

Per informazioni

Ufficio I.A.T. Bassano del Grappa

Tel. 042/524351

LEGGI ANCHE  Per bibliofili lituani e di tutto il mondo
Condividi sui social: