Sabato 18 Maggio 2024 - Anno XXII

“Più Rimini” di così si può

Il portale del consorzio alberghieroAlzare l’asticella della qualità per proporre qualcosa di più e di meglio ai propri turisti. Una direzione intrapresa da molti attori del comparto turistico per distinguersi dagli altri nell’affollato panorama delle offerte. Così hanno fatto in Romagna anche gli “Alberghi Tipici Riminesi”, un consorzio che riunisce 41 soci impegnati nel rispetto dei requisiti di qualità e tipicità. Stasera alle 21 si riunirà all’Hotel Dear di Rimini l’assemblea straordinaria degli associati, che presenteranno alcuni progetti ispirati alla promozione delle tipicità locali. Il primo sarà il progetto ‘Più Rimini‘, un marchio ideato dalla CIA, CNA e Legacoop che … Leggi tutto

Il portale del consorzio alberghiero
Il portale del consorzio alberghiero

Alzare l’asticella della qualità per proporre qualcosa di più e di meglio ai propri turisti. Una direzione intrapresa da molti attori del comparto turistico per distinguersi dagli altri nell’affollato panorama delle offerte. Così hanno fatto in Romagna anche gli “Alberghi Tipici Riminesi”, un consorzio che riunisce 41 soci impegnati nel rispetto dei requisiti di qualità e tipicità. Stasera alle 21 si riunirà all’Hotel Dear di Rimini l’assemblea straordinaria degli associati, che presenteranno alcuni progetti ispirati alla promozione delle tipicità locali. Il primo sarà il progetto ‘Più Rimini‘, un marchio ideato dalla CIA, CNA e Legacoop che rappresenta la prima filiera del gusto riminese con 100 prodotti agroalimentari a “chilometri zero” e 32 produttori selezionati da un comitato scientifico. Sarà presentato dagli albergatori anche un programma di escursioni in pullman con accompagnatore a bordo da proporre alla clientela in estate. Il consorzio annuncerà anche il suo recente ingresso nell’Unione di Prodotto Costa della Regione Emilia Romagna che riunisce soci pubblici e privati nella promozione e commercializzazione del prodotto turistico. (06/05/10)

 

Per informazioni

www.alberghitipiciriminesi.it

LEGGI ANCHE  L'India coloniale nelle foto d'epoca
Condividi sui social: