Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

La pubblicità è digitale

Roberto Binaghi, presidente Iab Italia Chris Anderson, direttore di Wired US, è tra gli ospiti di spicco della prossima edizione di Iab Forum, a Milano il 3 e 4 novembre. La due giorni di dibattiti sulla pubblicità e la comunicazione digitale, a cura di Iab, Interactive Advertising Bureau, vedranno tra i relatori anche Domenico de Masi, sociologo, Diego Masi, presidente di Assocomunicazione e Riccardo Luna, direttore dell’edizione italiana della rivista Wired. Le ultime tendenze, nello sviluppo e nelle prospettive di mercato dei nuovi media, saranno al centro dell’Osservatorio sulla comunicazione digitale, che sarà presentato, il 4 novembre, da Iab Italia … Leggi tutto

Roberto Binaghi, presidente Iab Italia
Roberto Binaghi, presidente Iab Italia

Chris Anderson, direttore di Wired US, è tra gli ospiti di spicco della prossima edizione di Iab Forum, a Milano il 3 e 4 novembre. La due giorni di dibattiti sulla pubblicità e la comunicazione digitale, a cura di Iab, Interactive Advertising Bureau, vedranno tra i relatori anche Domenico de Masi, sociologo, Diego Masi, presidente di Assocomunicazione e Riccardo Luna, direttore dell’edizione italiana della rivista Wired. Le ultime tendenze, nello sviluppo e nelle prospettive di mercato dei nuovi media, saranno al centro dell’Osservatorio sulla comunicazione digitale, che sarà presentato, il 4 novembre, da Iab Italia e Accenture. Spiega Roberto Binaghi, presidente della sede nazionale di Iab, il circuito degli operatori della pubblicità on line: “Lo Iab Forum di quest’anno arriva in un momento di cruciale importanza per tutta la industry, che deve essere preparata a cavalcare il momento positivo, ma anche a raccogliere le sfide che si presentano all’orizzonte. Scopo della prossima edizione sarà quindi aiutare gli operatori e le aziende a comprendere che internet è divenuto ormai uno strumento prezioso e irrinunciabile”. (12/10/10)

 

Info: www.iabforum.it

LEGGI ANCHE  Un sito web per le vittime del terrorismo
Condividi sui social: