Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

La magia del Capodanno veneziano

Palazzo Flangini, “Flames of Venice” Sono attesi mangiatori di fuoco, danzatrici del ventre e acrobati in costumi settecenteschi l’ultima notte del 2010 a Palazzo Flangini, sul Canal Grande a Venezia (Cannaregio 252). L’esclusiva serata “Flames of Venice” vedrà intervallarsi spettacoli, un cenone gourmet nella sala del camino seguito da un veglione in costume aperto a più di 400 persone. Un quarto d’ora prima della mezzanotte inizierà il conto alla rovescia per accogliere il nuovo anno con la messa in scena simbolica della morte e della resurrezione delle Fenici. Lo spettacolo sarà interpretato dagli acrobati del gruppo Le Baccanti che danzeranno … Leggi tutto

Palazzo Flangini,
Palazzo Flangini, “Flames of Venice”

Sono attesi mangiatori di fuoco, danzatrici del ventre e acrobati in costumi settecenteschi l’ultima notte del 2010 a Palazzo Flangini, sul Canal Grande a Venezia (Cannaregio 252). L’esclusiva serata “Flames of Venice” vedrà intervallarsi spettacoli, un cenone gourmet nella sala del camino seguito da un veglione in costume aperto a più di 400 persone. Un quarto d’ora prima della mezzanotte inizierà il conto alla rovescia per accogliere il nuovo anno con la messa in scena simbolica della morte e della resurrezione delle Fenici. Lo spettacolo sarà interpretato dagli acrobati del gruppo Le Baccanti che danzeranno sospesi a otto metri di altezza da terra su giochi di fuoco. Il gruppo è stato protagonista dello show di chiusura delle Olimpiadi di Torno del 2006. Dalla mezzanotte fino all’alba gli ospiti potranno ballare e rilassarsi nei salottini. Unico obbligo: indossare l’abito da sera con qualcosa di rosso oppure un abito della tradizione carnevalesca. La prenotazione è obbligatoria sia per la cena (300 euro intero, 265 euro in prevendita) che per il veglione delle 22 (175 euro intero, 145 euro in prevendita). Informazioni e prenotazioni www.amedeoperflangini.com; Tel. 348-6017282. (16/12/10)

LEGGI ANCHE  Fiera di San Bernardo a Macugnaga
Condividi sui social: