Venerdì 2 Dicembre 2022 - Anno XX
Europa e Sud America regine del turismo

Europa e Sud America regine del turismo

Un miliardo di arrivi, un sesto della popolazione mondiale. Questa la previsione dell’ONU sui movimenti turistici per il 2012. Una crescita costante anche se a velocità ridotta

L’Omt (Unwto), l’Organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di turismo, ha presentato a Madrid l’ultimo rapporto del “Barometro mondiale del turismo” secondo il quale gli arrivi internazionali sono cresciuti del 4,4% nel 2011 arrivando a ben 980 milioni. Secondo l’Agenzia la crescita dovrebbe continuare anche nel corso del 2012, seppure a un ritmo più lento e si dovrebbe raggiungere entro la fine dell’anno il traguardo del miliardo di viaggiatori . I clienti migliori sono quelli dei Paesi ad economia emergente con Cina (+38%), Russia (+21%), India e Brasile (+32%). Sui mercati tradizionali troviamo USA (+5%) e Germania (+4%).

Europa al top

Cascate di Iguacu in Sud America
Cascate di Iguacu in Sud America

A livello regionale i dati numerici premiamo l’Europa con un incremento del 6% anche se in termini assoluti è il Sud America con il +10% a registrare l’aumento migliore. La differenza si spiega col fatto che, secondo l’Unwto il Sud America è considerata una sottoregione mentre l’Europa è una regione. Tra le dieci destinazioni turistiche principali hanno avuto dati significativi USA (+12%, Spagna (+9%), Hong Kong (+25%) e il Regno Unito (+7%). Forte frenata in Medio Oriente e Nord Africa dovuto alla situazione politica, dato in controtendenza rispetto agli anni precedenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA