Venerdì 19 Aprile 2024 - Anno XXII

Oasi aperte in tutta Italia

Il 19 maggio le Oasi WWF saranno aperte al pubblico gratuitamente in tutta Italia. Sulla pagina web dedicata è possibile cercare gli eventi nelle oasi più vicine a casa: www.wwf.it. Dalla “A” di Abruzzo, alla “V” di Veneto, centinaia saranno gli appuntamenti all’insegna del rispetto della Natura e degli amici animali. Ricordiamo inoltre che il WWF ha lanciato un’inizativa di solidarietà per continuare la sua azione di tutela del nostro inestimabile patrimonio ambientale. Fino al 26 maggio si possono donare 2 o 5 euro al 45506, via sms o chiamata, per sostenere le Oasi e aiutare l’organizzazione nella realizzazione di … Leggi tutto

Oasi aperte in tutta Italia

Il 19 maggio le Oasi WWF saranno aperte al pubblico gratuitamente in tutta Italia. Sulla pagina web dedicata è possibile cercare gli eventi nelle oasi più vicine a casa: www.wwf.it. Dalla “A” di Abruzzo, alla “V” di Veneto, centinaia saranno gli appuntamenti all’insegna del rispetto della Natura e degli amici animali. Ricordiamo inoltre che il WWF ha lanciato un’inizativa di solidarietà per continuare la sua azione di tutela del nostro inestimabile patrimonio ambientale. Fino al 26 maggio si possono donare 2 o 5 euro al 45506, via sms o chiamata, per sostenere le Oasi e aiutare l’organizzazione nella realizzazione di due progetti. Il primo è quello della “Casa per l’Orso”. L’orso ha bisogno di spazi ampi e sicuri per potersi nutrire e riprodurre. Per questo è importante assicurare a questa specie una nuova area protetta. Il sito scelto si trova in Trentino, in una delle aree più importanti per la sopravvivenza di questo mammifero sulle Alpi. Il secondo progetto è quello della “Spiaggia sostenibile”. Le coste continuano a subire sia l’avanzata del cemento, destinato ad abitazioni o villaggi, sia l’impatto del turismo stagionale. Il progetto del WWF è quello di promuovere in Sardegna una “spiaggia sostenibile”, un’area aperta al turismo responsabile e non invadente, un modello da esportare per godersi il mare nel rispetto della natura.

(16/05/2013)

LEGGI ANCHE  Bruxelles si accende
Condividi sui social: