Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

A spasso nella città Eterna

Roma è la città che si può visitare in qualsiasi periodo dell’anno. La capitale della cristianità è uno scrigno che racchiude i tesori del mondo. Ognuno potrà trovare qualcosa per cui meravigliarsi: arte, cultura, storia e pure shopping

Tra storia e archeologia

Le Terme di Caracalla
Le Terme di Caracalla

 

Facile da raggiungere con qualsiasi mezzo (si dice: “tutte le strade portano a Roma”), i voli per Roma ci sono da tutta Europa. Cosa vedere in poco tempo? Vi proponiamo una visita in luoghi molto noti con qualche variante curiosa.

Partiamo dalle Terme di Caracalla che sono una straordinaria testimonianza della grandiosità del potere degli imperatori. Inaugurate nel 217 d.C. potevano ospitare fino a 1600 persone in bagni di acque calde e fredde con tutti i comfort da far invidia alle moderne beauty farm.

Lasciate le Terme dirigiamo verso il Parco del Celio e facciamo una sosta nel verde di Villa Celimontana. D’estate, a chi piace il jazz, può ascoltare della buona musica; si tengono infatti rassegne di musica jazz di livello internazionale. La scoperta della città archeologica continua alla Domus Aurea, il palazzo costruito da Nerone dopo l’incendio che devastò Roma nel 64 d.C. Sempre in estate, vicino alla Domus Aurea si organizza la manifestazione “All’Ombra del Colosseo” con spettacoli che piacciono molto ai romani e pure ai turisti. E poi chiudiamo con la classica visita al Colosseo. Si dice che il popolo romano è convinto che “finché dura il Colosseo anche Roma durerà”.

A spasso nella città Eterna

 

Roma, cuore della cristianità cattolica e l’unica città al mondo che ospita tra le sue mura uno stato straniero, la Città del Vaticano, e detiene la più alta concentrazione di beni artistici, culturali e architettonici del mondo (il 16 per cento dei beni culturali mondiali è a Roma il 70 per cento nel resto d’Italia). Il centro storico, delimitato dalle mura aureliane racchiude quasi tre millenni di testimonianze. Ogni strada, ogni angolo, ogni monumento narra la sua storia millenaria. Di Roma non si può dire in poche parole. Per farvi assaporare una meta come poche al mondo vi segnaliamo poche cose da fare a Roma in un weekend per conoscere un po’ del glorioso passato e il fascino di una città in cui bisogna continuamente ritornare.

LEGGI ANCHE  Il gioco dell'arte in tre mostre lombarde

L’arte nel luogo più bello al mondo: i Musei Vaticani

Le stanze di Raffaello ai Musei Vaticani
Le stanze di Raffaello ai Musei Vaticani

I MUSEI VATICANI sono davvero qualcosa di straordinario e unico: 13 musei uno diverso dall’altro, con le più belle collezioni d’arte del pianeta. Per secoli il mecenatismo dei papi ha permesso di commissionare e raccogliere in questi musei i più grandi tesori museali di opere d’arte dell’antichità greca, romana, egiziana, etrusca.

Nella Pinacoteca si custodiscono dipinti dal XII al XIX secolo di grandi artisti: Raffaello, Caravaggio, Leonardo da Vinci. E poi gli affreschi del Pinturicchio nell’Appartamento Borgia, il capolavoro uscito dal genio di Michelangelo, la Cappella Sistina. Di fronte a tanta bellezza si resta senza parole. Una visita è obbligatoria.

 

CURIOSITA’. Da Piazza dei Cavalieri di Malta, sull’Aventino, guardando dal buco della porta del Palazzo dei Cavalieri si può ammirare la Cupola si San Pietro come dal buco di una serratura. Tutto il giardino, il portone e la piazza sono stati progettati per consentire questo magnifico effetto ottico.

 

SHOPPING. Dopo storia, arte e curiosità, per chi voglia immergersi nel modo della moda basta spostarsi per le vie del centro. Lo shopping si fa tra via del Corso e via del Babuino, senza dimenticare i dintorni di Campo Marzio dove si trovano le maggiori griffe internazionali per acquisti di lusso.

In giro a Piazza di Spagna, invece, si trovano negozi d’abbigliamento, accessori e scarpe. Se però le vostre disponibilità economiche non permettono acquisti di lusso o vi piace curiosare nei mercati tradizionali, Roma non vi delude.

Il mercato più importante e rinomato è quello di Porta Portese, aperto dalle 6 del mattino alla 14 e si trova davvero di tutto. Per chi è appassionato di antiquariato e arte, imperdibile resta il mercato della zona di via Giulia.

LEGGI ANCHE  Come si divertivano i nonni

(01/07/2013)

Condividi sui social: