Domenica 13 Giugno 2021 - Anno XIX
La voce dei “piccoli” di Franciacorta

La voce dei “piccoli” di Franciacorta

I “piccoli” sono una trentina di produttori di bollicine del Consorzio Franciacorta. Quest’anno hanno deciso di organizzare una manifestazione tutta loro, “Cantine in villa”, a Villa Lechi a Erbusco (Brescia). Due giorni di degustazioni e concerti da veri intenditori

Un’alternativa al Consorzio?

La conferenza stampa di presentazione
La conferenza stampa di presentazione

L’ufficializzazione dell’iniziativa è stata fatta nel corso di una conferenza stampa nei giorni scorsi a Erbusco. Presenti Pierangelo Plebani, che del neonato gruppo è il presidente; Francesca Bonfardini, vicepresidente; il dirigente del Credito Bergamasco, Mario Santarelli. A coordinare i lavori, il giornalista Riccardo Lagorio. “Siamo stufi – ha detto in sostanza e senza peli sulla lingua come suo solito Pierangelo Plebani, della cantina La Fiorita – di vederci passare le decisioni sopra la testa. Il Consorzio è di tutti e tutti debbono contribuire alle scelte”. “E invece – ha rincarato Francesca Bonfardini, della cantina Bonfardini Franciacorta – le scelte premiano sempre i più grandi. Sarebbe ora che anche i piccoli avessero una loro visibilità e perché questo avvenga devono essere creati circuiti e manifestazioni fatti sulla loro misura”. Prudentemente Plebani ha aggiunto: “Forse non c’è bisogno di creare un’alternativa al Consorzio, ma occorre che tutti si cammini nella stessa direzione e alla stessa velocità; promuovere un territorio e i suoi prodotti è un’impresa difficile, ma è indispensabile farlo”.

L’ubi maior minor cessat dei latini non va più bene – se mai vi è andato – a una trentina di produttori di bollicine aderenti al Consorzio Franciacorta. Non sono alla rottura, anche perché meccanismi burocratici la rendono assai difficoltosa, ma non escludono del tutto una tale eventualità in un prossimo futuro. E, tanto per far vedere che fanno sul serio, hanno messo a punto una manifestazione tutta loro, che, anche se viene detto essere nell’ambito del “Festival Franciacorta in cantina”, promosso per l’appunto dal Consorzio, di fatto è un’iniziativa esclusiva degli “scismatici”. Si chiama: “Cantine in villa“, e infatti, si tiene negli stessi giorni del festival consortile: il 28 e 29 settembre in Villa Lechi a Erbusco (Brescia). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA