Lunedì 17 Giugno 2024 - Anno XXII

Cellulari in volo

Usare il cellulare non è più solo un’abitudine ma ormai una necessità, dovuta allo sviluppo tecnologico che ha via via trasformato i bisogni dei consumatori, predisponendoli sempre di più all’uso delle tecnologie. Spinti anche dalle numerose offerte dei vari operatori del settore, i consumatori utilizzano il cellulare per ogni attività giornaliera, dai servizi di posta elettronica a quelli di infomobilità e alle piattaforme di social networking.Le persone, quindi, si connettono sempre più in mobilità e ricercare il miglior cellulare incluso nella tariffa diventa prioritario: avere una buona connessione (e quindi una buona tariffa telefonica) potrebbe avvantaggiare, per esempio, chi ne fa … Leggi tutto

Cellulari in volo

Usare il cellulare non è più solo un’abitudine ma ormai una necessità, dovuta allo sviluppo tecnologico che ha via via trasformato i bisogni dei consumatori, predisponendoli sempre di più all’uso delle tecnologie. Spinti anche dalle numerose offerte dei vari operatori del settore, i consumatori utilizzano il cellulare per ogni attività giornaliera, dai servizi di posta elettronica a quelli di infomobilità e alle piattaforme di social networking.

Le persone, quindi, si connettono sempre più in mobilità e ricercare il miglior cellulare incluso nella tariffa diventa prioritario: avere una buona connessione (e quindi una buona tariffa telefonica) potrebbe avvantaggiare, per esempio, chi ne fa un uso massiccio e necessita di una connessione veloce e stabile che gli permetta di lavorare in mobilità, senza spendere troppi soldi.

La multifunzionalità dei dispositivi mobili e la possibilità di connetterli alla rete mobile, ha realizzato nei consumatori una sorta di dipendenza tecnologica che li vede sempre connessi e sempre con i loro dispositivi a portata di mano: sono sempre di meno gli utenti che si connettono da linee fisse e sempre più i lavoratori che scelgono di connettersi alla linea mobile per lavorare.

Buone notizie allora per tutti gli smartphone addicted, che al momento di prendere l’aereo già tremavano per via dell’obbligo di tenerli spenti durante il volo. Adesso infatti con le nuove direttive dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Aerea, sarà possibile utilizzare i cellulari e i dispositivi mobili anche durante il volo, dal decollo fino all’atterraggio.

Connessi ma in modalità offline

Cellulari in volo

A inaugurare questo permesso è stata la compagnia di volo Ryanair che ha da poco annunciato di aver dato il via al provvedimento, permettendo ai suoi clienti di utilizzarli liberamente durante i suoi voli. I dispositivi annoverati sono smartphone, pc, e-reader, tablet, lettori Mp3 che potranno essere usati solo se tenuti in modalità offline. Ovviamente l’ultima parola sarà sempre del personale di bordo che provvederà a regolare eventuali abusi e ad accertarsi che vengano utilizzati in modalità “in volo”, garantendo il rispetto massimo di tutte le norme di sicurezza.

LEGGI ANCHE  Il commercio elettronico sempre più "mobile"

La compagnia pensa che questo servizio possa rappresentare un vantaggio per tutta la clientela, anche in previsione di miglioramenti del servizio, come fa sapere lo stesso country manager Italia, John Alborante: “I clienti Ryanair possono ora utilizzare i propri dispositivi elettronici personali in tutti i momenti del volo, mentre godono di posti assegnati, delle nostre tariffe basse e della nostra puntualità”. Continua Alborante: “La Irish Aviation Authority (IAA) è stata uno dei primi enti regolatori nel mondo ad approvare questa misura e vogliamo elogiarla per l’iniziativa. Stiamo lavorando molto per migliorare il nostro servizio per tutti i nostri clienti e l’approvazione di oggi dei dispositivi elettronici portatili è l’ultima di una serie di cambiamenti che, sappiamo, i nostri passeggeri apprezzeranno”.

(11/02/2014)

Condividi sui social: