Martedì 18 Giugno 2024 - Anno XXII

Arte e musica nella chiesa di San Maurizio a Milano

La cinquecentesca chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore di Milano è senza ombra di dubbio una delle chiese più belle della città. La sua caratteristica è quella di essere completamente affrescata da Bernardino Luini sia nella parte “pubblica” destinata ai fedeli, sia nella parte “chiusa” riservata alla delle suore benedettine di clausura. Il monastero non esiste più da molto tempo ed è possibile passare da una parte all’altra per vedere gli affreschi che sono stati completamente restaurati pochi anni orsono grazie al contributo della Banca Popolare di Milano. I capolavori del Luini non sono gli unici presenti nella chiesa. … Leggi tutto

Arte e musica nella chiesa di San Maurizio a Milano

La cinquecentesca chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore di Milano è senza ombra di dubbio una delle chiese più belle della città. La sua caratteristica è quella di essere completamente affrescata da Bernardino Luini sia nella parte “pubblica” destinata ai fedeli, sia nella parte “chiusa” riservata alla delle suore benedettine di clausura. Il monastero non esiste più da molto tempo ed è possibile passare da una parte all’altra per vedere gli affreschi che sono stati completamente restaurati pochi anni orsono grazie al contributo della Banca Popolare di Milano. I capolavori del Luini non sono gli unici presenti nella chiesa. Nell’aula delle monache si trova anche l’organo funzionante più antico di Milano, opera di altissimo pregio costruita nel 1554 da Giovan Giacomo Antegnati. Lo strumento con 11 registri, una tastiera di 50 note e una pedaliera di 20 con trasmissione meccanica era già stato riportato alle caratteristiche originali con un restauro nel 1982. Dal 2006 non suonava più in attesa del definitivo restauro che ora è stato completato grazie al contributo del Rotary Club Milano Castello e della Parrocchia di Santa Maria alla Porta

Musica sacra in una cornice spettacolare

Arte e musica nella chiesa di San Maurizio a Milano

Per l’occasione, sabato 12 aprile prossimo, l’Associazione Culturale La Cappella Musicale coordina una serie di visite guidate alla chiesa associate a momenti musicali. In cinque turni, ogni ora a partire dalle 16,30 alcuni celebri organisti milanesi si alterneranno allo strumento e il repertorio musicale sarà quello più adatto a questo magnifico organo: la musica sacra del Cinquecento e Seicento italiano. Il programma prevede alle ore 16,30 l’organista Maurizio Salerno che esegue musiche di Frescobaldi e Pasquini; alle ore 17,30 l’organista Maurizio Croci che esegue musiche di Andrea Gabrieli e Costanzo Antegnati; alle ore 18,30 l’organista Antonio Frigé che esegue musiche di Storace e Frescobaldi; alle ore 19,30 l’organista Giulio Mercati e il cantore Giorgio Merli che eseguono musiche di Weckmann, Girolamo Cavazzoni; alle ore 20,30 l’organista Lorenzo Ghielmi che esegue musiche di Cima e Frescobaldi. L’ingresso è gratuito su prenotazione telefonica al numero 0276317176.

LEGGI ANCHE  Il bello dell'Aragona

Info: www.lacappellamusicale.it 

(28/03/2014)

Condividi sui social: