Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

La libertà viaggia in bicicletta

Girolibero, tour operator italiano specializzato in vacanze in bicicletta, presenta il nuovo catalogo e lancia il suo sito internet rinnovato. Il tour operator, basato a Vicenza e attivo sul mercato internazionale, muove ogni anno circa 15mila cicloturisti: per metà sono italiani e prediligono le destinazioni estere dove le piste ciclabili sono più sviluppate; l’altra metà dei cicloturisti viene a pedalare in Italia (europei, ma anche australiani, americani, brasiliani). Tra le destinazioni più amate dagli italiani: l’Austria e la ciclabile del Danubio Passau–Vienna, l’Olanda in bici e barca, la Francia dei Castelli della Loira o l’itinerario Parigi–Londra (disponibile anche da Londra … Leggi tutto

La libertà viaggia in bicicletta

Girolibero, tour operator italiano specializzato in vacanze in bicicletta, presenta il nuovo catalogo e lancia il suo sito internet rinnovato. Il tour operator, basato a Vicenza e attivo sul mercato internazionale, muove ogni anno circa 15mila cicloturisti: per metà sono italiani e prediligono le destinazioni estere dove le piste ciclabili sono più sviluppate; l’altra metà dei cicloturisti viene a pedalare in Italia (europei, ma anche australiani, americani, brasiliani).

Tra le destinazioni più amate dagli italiani: l’Austria e la ciclabile del Danubio Passau–Vienna, l’Olanda in bici e barca, la Francia dei Castelli della Loira o l’itinerario Parigi–Londra (disponibile anche da Londra verso Parigi). Le regioni italiane preferite dagli stranieri sono: Trentino-Alto Adige, Veneto, Puglia. Richiestissimo e vero best-seller anche il tour in bici e barca lungo il fiume Po, i suoi canali e la Laguna Veneta da Mantova a Venezia.

Racconta Pierpaolo Romio, fondatore di Girolibero: “Dopo tanti anni di classico catalogo, volevamo raccontare in modo diverso come ci piace viaggiare in bici, così abbiamo cambiato marcia e quest’anno il catalogo somiglia più a una rivista e spiega ancora meglio i dietro le quinte, le nuove tendenze, lo sviluppo della ciclabilità in Europa”.  Il catalogo-rivista si apre con 60 pagine introduttive di presentazione, seguite da una selezione dei tour più richiesti, corredati di date e prezzi in dettaglio. Anche i cicloturisti stranieri possono contare su un catalogo cartaceo, in lingua inglese o tedesca, inviato gratuitamente a chi ne fa richiesta. 

Info: www.girolibero.it

(10/04/2014)

LEGGI ANCHE  Piccoli scalatori crescono
Condividi sui social: