Lunedì 15 Aprile 2024 - Anno XXII

Hotel eco-friendly sì, purché non si paghi di più

I viaggiatori italiani apprezzano i cosiddetti hotel eco-friendly, quelli che si adoperano a favore dell’ambiente ma non vogliono pagare di più per soggiornarci. In sintesi è questo il risultato di un sondaggio effettuato dal sito di prenotazioni alberghiere online Agoda.com che ha annunciato oggi, Giornata della Terra, i risultati del proprio sondaggio “Global Earth Day Hotels”. Nel sondaggio condotto online lo scorso mese di marzo è stato chiesto a 57mila clienti di Agoda.com cosa pensassero degli sforzi compiuti dagli hotel per proteggere l’ambiente. Mentre il 58% di tutti gli intervistati ha riferito di preferire hotel che si dichiarano “environmentally friendly”, solo il … Leggi tutto

Hotel eco-friendly sì, purché non si paghi di più

I viaggiatori italiani apprezzano i cosiddetti hotel eco-friendly, quelli che si adoperano a favore dell’ambiente ma non vogliono pagare di più per soggiornarci. In sintesi è questo il risultato di un sondaggio effettuato dal sito di prenotazioni alberghiere online Agoda.com che ha annunciato oggi, Giornata della Terra, i risultati del proprio sondaggio “Global Earth Day Hotels”.

Nel sondaggio condotto online lo scorso mese di marzo è stato chiesto a 57mila clienti di Agoda.com cosa pensassero degli sforzi compiuti dagli hotel per proteggere l’ambiente. Mentre il 58% di tutti gli intervistati ha riferito di preferire hotel che si dichiarano “environmentally friendly”, solo il 39% ha precisato che sarebbe disposto a pagare un extra di 10 dollari o più per soggiornare in uno di essi. Il 17% si è dichiarato disponibile a pagare fino a 5 dollari in più, mentre il 31% ha affermato di non essere disposto a pagare nessun supplemento.

I viaggiatori italiani sono in testa in Europa nel settore del turismo sostenibile: quasi il 62% ha dichiarato che soggiorna preferibilmente in un hotel eco-friendly. Al contrario però, alla domanda se sarebbero stati disposti a pagare un supplemento per il servizio solamente il 38% si è dichiarato disponibile a pagare un supplemento di 10 dollari o più a notte e un altro 38% ha detto che non sarebbe stato disposto a pagare nessuna cifra extra.

I più convinti sostenitori degli hotel ecosostenibili si sono dimostrati i viaggiatori cinesi. Un notevole 79% ha dichiarato che avrebbe preferito soggiornare in un hotel eco-friendly. Anche loro, quando si è giunti al momento di metter mano al portafoglio, si sono dimostrati un po’ meno entusiasti. Solo il 22% ha detto che avrebbe pagato 10 dollari o più a notte per soggiornare in un albergo che metta in atto procedure che tutelino l’ambiente.

LEGGI ANCHE  Quando la mostra passa prima da Facebook

Ai viaggiatori è stato anche richiesto di fornire esempi concreti delle attenzioni verso l’ambiente che preferiscono vedere realizzate in pratica dalle strutture ricettive; le preferenze sono ricadute sull’uso di prodotti di pulizia ecologici e il riciclaggio dei rifiuti, ciascuno con circa il 37% del totale delle preferenze – gli intervistati avevano la possibilità di scegliere tutti gli esempi che desideravano da una lista di otto attività frequentemente messe in pratica. La meno popolare è stata la pratica di utilizzare per più giorni la biancheria da bagno e del letto, con solo il 23% dei voti.

(22/04/2014)

Condividi sui social: