Mercoledì 3 Marzo 2021 - Anno XIX
Il week-end dei Papi

Il week-end dei Papi

Domenica 27 aprile sarà la giornata di Roncalli e Wojtyla, santi insieme in Vaticano. Roma è pronta per il grande evento tra veglie di preghiera, maxischermi, un sito web dedicato e un’app

Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II
Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II

Roma è abituata a gestire i grandi eventi e ogni tipo di manifestazione ma la giornata di domenica 27 aprile sarà decisamente particolare: la canonizzazione di Giovanni XXIII e di Giovanni Paolo II, i due Papi forse più amati dalla comunità cattolica, richiamerà un grandissimo numero di fedeli. Numeri da “pienone” che hanno causato disdette e rinvii, spiega Assohotel Confesercenti. “I media hanno riportato cifre da capogiro come 7 milioni di persone – spiega l’associazione che rappresenta gli alberghi romani -. Questo ha causato il panico in molti turisti, che per paura di rimanere imbottigliati in file di ogni genere e disservizi hanno pensato di cancellare le prenotazioni negli hotel romani”. Ottimista il primo cittadino Ignazio Marino, che tranquillizza: “Sarà un evento di portata planetaria. Avremo una presenza impressionante in senso positivo. Roma è pronta”.

Sono numerose le istituzioni e le autorità in arrivo a Roma da tutto il mondo: 61 delegazioni in rappresentanza di circa 54 Paesi, 19 capi di Stato, 24 primi ministri e 23 ministri e 800 mila pellegrini, questo il dato ufficiale, mentre due miliardi di persone in tutto il mondo seguiranno l’evento, come rileva il Comitato nazionale per l’ordine e la sicurezza pubblica, che si è riunito al Viminale nei giorni scorsi. 

I negozianti della capitale si aspettano “un aumento delle vendite medio del 10-15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno”, sottolinea la presidente della Cna Commercio Giovanna Marchese Bellaroto. La Prefettura della Casa Pontificia comunica che per la Canonizzazione presieduta da Papa Francesco in Piazza San Pietro, domenica alle ore 10.00 la partecipazione sarà aperta a quanti troveranno posto in Piazza San Pietro, Piazza Pio XII e Via della Conciliazione, senza bisogno di alcun biglietto. Come già avvenuto in altre occasioni, si mettono in guardia i fedeli da atti di “bagarinaggio” e di richieste di denaro da parte di agenzie o operatori turistici per ottenere biglietti.

La macchina organizzativa, dunque, è già pienamente operativa, le forze dell’ordine rafforzeranno la vigilanza su musei, hotel e mezzi pubblici e in funzione ci saranno oltre 2mila telecamere. La mappa dei servizi della Santificazione è disponibile a questo link: www.comune.roma.it/PCR/resources/cms/images/
S.Pietro_Santificazione_d0.jpg. Vediamo allora i dettagli del piano generale dei servizi predisposto dal Comune di Roma.

Sicurezza e comunicazione dell’evento

Piazza San Pietro
Piazza San Pietro

La Protezione civile ha predisposto per l’intero week-end la disponibilità di 2.630 volontari 24 ore su 24 su 2 turni da 12 ore che presidieranno le varie aree interessate, secondo un piano che verrà appositamente predisposto anche d’intesa con l’Ares 118. Saranno distribuite qualcosa come 4 milioni di bottigliette d’acqua. La sala operativa sarà allestita presso la sala C.O.C. della Protezione Civile di Roma Capitale (Porta Metronia) e sarà operativa dalle 12 del 26/4 fino a cessate esigenze. Il Corpo della Polizia Locale Roma Capitale sarà impegnato per l’evento integrando i servizi di competenza con l’impiego, nel periodo che va dal 25 al 28/4, di circa 2000 agenti al giorno.

 L’Ares 118 ha predisposto un piano sanitario per le manifestazioni previste che tiene conto del numero complessivo di persone attese. Saranno attive, per la giornata del 27 aprile 2014, 14 punti medici avanzati; 35 mezzi di soccorso avanzato; 44 mezzi di soccorso di base; 3 punti mamma; 1 punto medico di rianimazione. Domenica 27 aprile saranno in servizio circa 2000 agenti della Polizia Locale. Inoltre, saranno presenti 500 volontari delle associazioni cattoliche con il compito di distribuire circa 150mila libretti per le liturgie.

Per consentire a tutti di seguire la canonizzazione dei papi sono stati allestiti, per le giornate del 26 e del 27 aprile, 14 maxischermi nel centro della città. Per chi volesse trovare tutte le informazioni sull’evento e sulle manifestazioni collaterali, è disponibile un sito dedicato (info su www.2papisanti.org/IT/Home) e l’applicazione gratuita «Santo subito» per apple e android arricchita dal Libretto liturgico ufficiale in formato pdf, disponibile in Italiano, Polacco, Inglese e Spagnolo.

(22/04/2014)

Notte di preghiera e pedonalizzazione dei fori

Via dei Fori Imperiali
Via dei Fori Imperiali

Sabato 26 aprile, si svolgerà la Notte di Preghiera: le chiese del centro di Roma saranno aperte per una veglia e per le confessioni. In undici chiese, la liturgia sarà garantita in diverse lingue. Sabato saranno previsti interventi tra le ore 14 e le ore 24 per garantire il graduale afflusso verso l’area centrale della città: fra questi l’adozione degli orari in vigore nei giorni feriali per 14 linee su gomma afferenti la zona di S. Pietro e il Centro Storico e per le 6 linee della rete tranviaria; l’attivazione di navette con partenza dalle aree di parcheggio dei pullman. Le Metropolitane A e B effettueranno servizio no-stop dalla mattina di sabato 26 aprile fino alle 00.30 di lunedì 28 aprile.

Via dei Fori Imperiali sarà pedonale (da Piazza Venezia a Piazza del Colosseo) fino alle ore 19 del 4 maggio. In questi giorni l’accesso in città per i pullman sarà consentito unicamente acquistando un permesso G “Grande Evento”, al costo di 50 euro, associato a una specifica area di sosta. Complessivamente saranno utilizzabili 4.326 posti pullman per 216.000 persone (calcolando 50 persone per pullman). Saranno inoltre resi disponibili i bagni fissi in muratura nelle aree di San Pietro, Caracalla, San Giovanni, Piazza del Popolo, Colosseo, del Tridente, San Paolo e Piazza Navona. In totale vi sarà la disponibilità di 980 bagni chimici, 439 in area S. Pietro (di cui 66 per disabili) e 541 in aree esterne (di cui 81 per disabili).

© RIPRODUZIONE RISERVATA