Sabato 20 Aprile 2024 - Anno XXII

L’arpa che unisce il mondo

L’arpista Rosellina GuzzoViggiano, città dell’arpa e della musica nel cuore della Val d’Agri,  in provincia di Potenza ospita anche quest’anno, dal 29 luglio al 3 agosto, la “Rassegna dell’Arpa Viggianese”, giunta alla settima edizione. Un evento che celebra la secolare tradizione lucana – raccontata anche da Giovanni Pascoli in una lettera indirizzata a Giosuè Carducci il 24 luglio del 1884 – con una settimana di concerti, workshop, esposizione di strumenti, seminari e aperitivi musicali.Il programma dei concerti della “Rassegna dell’Arpa Viggianese 2014” abbraccia vari stili: dalle arpe celtiche e bretoni ai ritmi popolari, da jig e reel irlandesi a muiñeire galiziane, … Leggi tutto

L'arpista Rosellina Guzzo
L’arpista Rosellina Guzzo

Viggiano, città dell’arpa e della musica nel cuore della Val d’Agri,  in provincia di Potenza ospita anche quest’anno, dal 29 luglio al 3 agosto, la “Rassegna dell’Arpa Viggianese”, giunta alla settima edizione. Un evento che celebra la secolare tradizione lucana – raccontata anche da Giovanni Pascoli in una lettera indirizzata a Giosuè Carducci il 24 luglio del 1884 – con una settimana di concerti, workshop, esposizione di strumenti, seminari e aperitivi musicali.

Il programma dei concerti della “Rassegna dell’Arpa Viggianese 2014” abbraccia vari stili: dalle arpe celtiche e bretoni ai ritmi popolari, da jig e reel irlandesi a muiñeire galiziane, dalle pizziche e tammurriate a sonorità contemporanee, classiche e di ricerca. In scena sul palco naturale del Mandorleto della cittadina potentina, a quota 1000 metri d’altitudine, sia arpisti di fama internazionale che grandi interpreti del folk.

Il cartellone

Nuova compagnia di canto popolare
Nuova compagnia di canto popolare

In cartellone, tra gli altri, le esibizioni del britannico Ieuan Jones, del maestro della cornamusa asturiana Hevia, del cantante-attore Marcello Colasurdo, di Vincenzo Zitello (il più famoso e richiesto arpista italiano al mondo), del Green Circle Celto Jazz, di Sara Simari (prima arpa con la Roma Sinfonietta), dell’ensemble triestino Girotondo D’Arpe guidato da Tatiana Donis, della cantante-arpista tedesca Nadia Birkenstock con il percussionista gallese Steve Hubback, del Rosellina Guzzo trio, di Anna Loro, del trio Brigan, della Pop Harp ovvero il duo Carboni-De Aloe e della Nuova Compagnia di Canto Popolare che ritirerà anche il “Premio arpa popolare” nella serata conclusiva del festival.

In scena anche l’Orchestra da Camera di Viggiano, l’Ensemble di Percussioni di Gennaro Damiano e soprattutto l’orchestra della scuola dell’arpa viggianese, che comprende i migliori talenti lucani e che avrà come ospite il musicista paraguayano Lincoln Almada. Nel weekend, inoltre, al termine dei concerti si terrà il dj set dello Staff Delirio. Ogni mattina, invece, sono in programma i workshop con i protagonisti del festival, mentre di pomeriggio si terranno i concerti degli allievi che partecipano ai corsi musicali estivi. Tutti gli eventi in programma sono ad ingresso gratuito.

LEGGI ANCHE  Abruzzo: 10 milioni di euro per la ricostruzione del patrimonio culturale

Info: www.arpaviggianese.it

(30/06/2014)

Condividi sui social: