Mercoledì 19 Giugno 2024 - Anno XXII

Rail & Cruise, accordo tra Trenitalia e Costa

L’accordo tra Costa Crociere e TrenitaliaDal 1° luglio parte in Italia il servizio “Rail & Cruise” (Treno+Crociera). A Genova, l’Amministratore Delegato di Costa Crociere, Michael Thamm, e il Direttore Divisione Passeggeri di Trenitalia, Gianfranco Battisti, hanno siglato una partnership strategica che si propone di favorire il trasferimento dei croceristi verso i porti di imbarco e sbarco.Il servizio prevede di poter acquistare pacchetti turistici che includono, oltre alla crociera, biglietti ferroviari a tariffa speciale sulle Frecce Trenitalia, compreso il nuovo collegamento Frecciabianca Torino – Trieste. Gli ospiti Costa viaggeranno in carrozze riservate e potranno usufruire inoltre di una serie di servizi … Leggi tutto

L'accordo tra Costa Crociere e Trenitalia
L’accordo tra Costa Crociere e Trenitalia

Dal 1° luglio parte in Italia il servizio “Rail & Cruise” (Treno+Crociera). A Genova, l’Amministratore Delegato di Costa Crociere, Michael Thamm, e il Direttore Divisione Passeggeri di Trenitalia, Gianfranco Battisti, hanno siglato una partnership strategica che si propone di favorire il trasferimento dei croceristi verso i porti di imbarco e sbarco.

Il servizio prevede di poter acquistare pacchetti turistici che includono, oltre alla crociera, biglietti ferroviari a tariffa speciale sulle Frecce Trenitalia, compreso il nuovo collegamento Frecciabianca Torino – Trieste. Gli ospiti Costa viaggeranno in carrozze riservate e potranno usufruire inoltre di una serie di servizi inclusi nel prezzo: il trasporto bagagli da casa sino in cabina; il transfer stazione/porto/stazione; l’assistenza Costa in stazione di partenza e a bordo; l’assicurazione del bagaglio.

Rail&Cruise sarà attivo fino alla fine del 2015, nelle stazioni di partenza delle Frecce Trenitalia (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca), sulle relazioni che servono Napoli, Civitavecchia, Bari, Venezia e Trieste, porti di imbarco delle crociere Costa nel Mediterraneo.

(30/06/2014) 

 

LEGGI ANCHE  Mai più chiusure selvagge dei Beni culturali italiani
Condividi sui social: