Domenica 23 Giugno 2024 - Anno XXII

Billapong Pro Teahupo’o: surf a Tahiti

Copyright: Steeve Dickinson, Billabong Pro 2010 Dal 15 al 26 agosto Teahupo’o, nei pressi del canale di Hava’e, a 70 Km dalla città di Papeete, nell’arcipelago di Tahiti,  ospiterà la Billabong Pro, competizione internazionale che vede protagonisti surfisti da tutto il mondo. Tra questi vi sarà certamente il tahitiano Michel Bourez che cercherà di cogliere l’occasione di migliorare il suo secondo posto nella classifica generale del tour mondiale sfruttando la tappa casalinga. La competizione prevede anche la sfida al femminile tra Carissa Moore, rappresentante delle Hawaii, e l’australiana Sally Fitzgibbons, prime e seconde nella classifica mondiale di specialità.A Tahiti è … Leggi tutto

Copyright: Steeve Dickinson,
Billabong Pro 2010
Copyright: Steeve Dickinson,
Billabong Pro 2010

Dal 15 al 26 agosto Teahupo’o, nei pressi del canale di Hava’e, a 70 Km dalla città di Papeete, nell’arcipelago di Tahiti,  ospiterà la Billabong Pro, competizione internazionale che vede protagonisti surfisti da tutto il mondo. Tra questi vi sarà certamente il tahitiano Michel Bourez che cercherà di cogliere l’occasione di migliorare il suo secondo posto nella classifica generale del tour mondiale sfruttando la tappa casalinga. La competizione prevede anche la sfida al femminile tra Carissa Moore, rappresentante delle Hawaii, e l’australiana Sally Fitzgibbons, prime e seconde nella classifica mondiale di specialità.

A Tahiti è sempre tempo di surf

Copyright: Steeve Dickinson, Billabong Pro 2010
Copyright: Steeve Dickinson, Billabong Pro 2010

Grazie alla loro posizione geografica, le Isole di Tahiti, sono un luogo favorevole alla pratica del surf in tutti i momenti dell’anno. Al termine della Billabong Pro Teahupo’o, infatti, la stagione del surf proseguirà senza sosta anche durante l’inverno. Da novembre ad aprile, le depressioni nell’emisfero settentrionale generano lunghe onde che vanno a impreziosire le spiagge delle coste nord delle Isole. Tra giugno a settembre, il periodo dell’inverno australe, sono, invece, le onde generate dalle depressioni nell’emisfero meridionale che colpiscono la parte sud delle Isole ad attrarre gli appassionati. Questa privilegiata posizione geografica, immersa nell’Oceano Pacifico, fa sì che le Isole siano il luogo ideale per praticare surf 365 giorni all’anno.

(16/07/2014)

LEGGI ANCHE  Neve non solo discesa
Condividi sui social: