Giovedì 30 Maggio 2024 - Anno XXII

Saluti dall’Italia. Il concorso del Mibact

C’è tempo ancora fino al 31 agosto per partecipare a “Saluti da…“, il concorso fotografico organizzato dalle pagine social del MiBACT, il Ministero per i beni culturali e il turismo, volto a valorizzare il patrimonio culturale italiano.Se avete più di 18 anni basta inviare una foto “da cartolina” più bella e più significativa delle proprie vacanze in Italia (borghi, città d’arte, musei e aree archeologiche MiBACT, centri storici, etc. a esclusione delle sole spiagge) corredata di una breve didascalia (luogo, data, nome e cognome dell’autore della fotografia e indirizzo e-mail). La cartolina può essere anche la composizione di più fotografie. L’opera … Leggi tutto

Saluti dall'Italia. Il concorso del Mibact

C’è tempo ancora fino al 31 agosto per partecipare a “Saluti da…“, il concorso fotografico organizzato dalle pagine social del MiBACT, il Ministero per i beni culturali e il turismo, volto a valorizzare il patrimonio culturale italiano.

Se avete più di 18 anni basta inviare una foto “da cartolina” più bella e più significativa delle proprie vacanze in Italia (borghi, città d’arte, musei e aree archeologiche MiBACT, centri storici, etc. a esclusione delle sole spiagge) corredata di una breve didascalia (luogo, data, nome e cognome dell’autore della fotografia e indirizzo e-mail). La cartolina può essere anche la composizione di più fotografie. L’opera va inviata all’indirizzo info.fb@beniculturali.it entro il 31 agosto 2014.

Ogni giorno, le ‘cartoline’ ricevute sono inserite in un album fotografico sulla pagina facebook del MiBACT (www.facebook.com/MiBACT). Si potrà votare la foto preferita cliccando “mi piace” fino al giorno 7 settembre 2014. La ‘cartolina’ con più “mi piace” sarà premiata il giorno 11 settembre e l’autore diventerà “AMICO” del MiBACT ricevendo una card per accedere per un anno gratuitamente ai luoghi della cultura statali italiani.

Info: www.beniculturali.it

(29/08/2014)

LEGGI ANCHE  Pisa, un fior di città
Condividi sui social: