Domenica 23 Giugno 2024 - Anno XXII

Torino, a novembre sarà Artissima

Steciw/de Joode, Installation view – Open for Business, 2014 at Neumeister Bar-Am. Courtesy Neumeister Bar-Am Artissima, la fiera internazionale dell’arte contemporanea, rinnova il suo appuntamento con la città di Torino per la ventunesima edizione, dal 7 al 9 novembre prossimo. L’esposizione chiama a raccolta 194 gallerie d’arte per invitare collezionisti, acquirenti, studiosi e appassionati a scoprire i talenti più interessanti del panorama italiano, ma non solo. Quest’anno le gallerie straniere sono 137, in tutto i paesi rappresentati sono 34 e parecchie sono le presenze oltreconfine nella sezione degli artisti emergenti, “Present Future”.Sarah Cosulich Canarutto, direttore artistico della fiera, ha annunciato, … Leggi tutto

Steciw/de Joode, Installation view - Open for Business, 2014 at Neumeister Bar-Am. Courtesy Neumeister Bar-Am
Steciw/de Joode, Installation view – Open for Business, 2014 at Neumeister Bar-Am. Courtesy Neumeister Bar-Am

Artissima, la fiera internazionale dell’arte contemporanea, rinnova il suo appuntamento con la città di Torino per la ventunesima edizione, dal 7 al 9 novembre prossimo. L’esposizione chiama a raccolta 194 gallerie d’arte per invitare collezionisti, acquirenti, studiosi e appassionati a scoprire i talenti più interessanti del panorama italiano, ma non solo. Quest’anno le gallerie straniere sono 137, in tutto i paesi rappresentati sono 34 e parecchie sono le presenze oltreconfine nella sezione degli artisti emergenti, “Present Future”.

Sarah Cosulich Canarutto, direttore artistico della fiera, ha annunciato, tra le sei sezioni espositive, la nuova “Per4m”, un’area dedicata alla perfomance, con presentazioni dal vivo di 16 artisti. Artissima si terrà negli spazi del Lingotto, mentre sarà in città, a palazzo Cavour, il progetto voluto dagli organizzatori della fiera insieme a Maurizio Cattelan, Myriam Ben Salah e Marta Papini: “Shit and die”, una sorta di viaggio attraverso oggetti e immagini che possano raccontare nel profondo la storia di Torino.

L’effetto sorpresa, sempre presente quando tra i curatori figura il nome di Cattelan, non è stato svelato. La mostra “Shit and die” proseguirà anche dopo la chiusura della fiera, sino a domenica 11 gennaio 2015.

Info: www.artissima.it

(11/09/2014)

LEGGI ANCHE  Il 17 marzo gratis alla collezione Guggenheim
Condividi sui social: