Martedì 21 Maggio 2024 - Anno XXII

Il borgo di Exilles torna indietro nel tempo

Il lavoro della lavandaieSi svolgerà domenica 21 settembre la decima edizione di Exilles Città. La manifestazione trasporta il borgo della provincia di Torino indietro nel tempo raccontando una giornata di festa tra fine Ottocento e inizio Novecento. Come mai proprio Exilles? Probabilmente non tutti sanno che negli ultimi anni del XIX secolo Exilles era il borgo più popolato dell’Alta Valle di Susa: grazie alla presenza di circa 1000 militari all’interno del Forte, il borgo raccoglieva più di 3000 abitanti ed era caratterizzato da una fiorente economia e da una particolare vivacità. Fu così che, il re Umberto I, con un … Leggi tutto

Il lavoro della lavandaie
Il lavoro della lavandaie

Si svolgerà domenica 21 settembre la decima edizione di Exilles Città. La manifestazione trasporta il borgo della provincia di Torino indietro nel tempo raccontando una giornata di festa tra fine Ottocento e inizio Novecento. Come mai proprio Exilles? Probabilmente non tutti sanno che negli ultimi anni del XIX secolo Exilles era il borgo più popolato dell’Alta Valle di Susa: grazie alla presenza di circa 1000 militari all’interno del Forte, il borgo raccoglieva più di 3000 abitanti ed era caratterizzato da una fiorente economia e da una particolare vivacità. Fu così che, il re Umberto I, con un Regio Decreto decise di elevare Exilles a rango di “Città”.

Sarà proprio da questo momento di festa che la giornata del 21 settembre prenderà il via a partire dalle 10,00 di mattina: la manifestazione si aprirà con l’investitura del sindaco d’epoca, la banda musicale, l’angolo del mercato, le botteghe, la Messa grande e la cerimonia di lettura del Regio Decreto. Nel pomeriggio gli angoli di Exilles ospiteranno le ambientazioni di grandi e piccoli episodi di festa e di lavoro, dalle lavandaie al lavoro alla vendemmia, dalla scuola elementare alle botteghe degli artigiani e dall’osteria al lusso del bicerin al Caffè del Cairo. Il tutto accompagnato da più di 50 figuranti in abiti d’epoca fedelmente riproposti: abitanti del paese e villeggianti che ogni anno partecipano alla riuscita della manifestazione.

Per ulteriori informazioni: Info.prolocoexilles@libero.it.

(18/09/2014)

 

LEGGI ANCHE  Lo spettacolo del "foliage" in Val Masino
Condividi sui social: