Mercoledì 22 Marzo 2023 - Anno XXI

La Tunisia che piace all’Italia

L’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo partecipa anche quest’anno a TTG Incontri, in programma a Rimini dal 9 all’11 ottobre. Orgoglioso del successo riscosso sul mercato italiano da gennaio a settembre 2014, l’Ente coglie l’occasione per annunciare ai media e agli operatori del settore i progetti per i prossimi mesi. “Siamo entusiasti dell’ottimo risultato di questi primi 9 mesi: 218.640 italiani hanno visitato la Tunisia, segnando un +11.3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno” – afferma Dora Ellouze, Direttrice per l’Italia dell’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo. “Tra i prodotti turistici più apprezzati dagli italiani troviamo non soltanto il … Leggi tutto

L’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo partecipa anche quest’anno a TTG Incontri, in programma a Rimini dal 9 all’11 ottobre. Orgoglioso del successo riscosso sul mercato italiano da gennaio a settembre 2014, l’Ente coglie l’occasione per annunciare ai media e agli operatori del settore i progetti per i prossimi mesi. “Siamo entusiasti dell’ottimo risultato di questi primi 9 mesi: 218.640 italiani hanno visitato la Tunisia, segnando un +11.3% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno” – afferma Dora Ellouze, Direttrice per l’Italia dell’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo.

Tra i prodotti turistici più apprezzati dagli italiani troviamo non soltanto il balneare, prodotto di punta soprattutto durante i mesi estivi, ma anche le città, con la loro ricchezza culturale, e il deserto del Sahara, con le oasi e i paesaggi mozzafiato. Questa ricchezza rende la Tunisia un Paese sempre sorprendente e stimolante. Parlando del futuro – aggiunge la direttrice – il nostro sguardo è sicuramente rivolto a EXPO 2015, il grande evento che coinvolgerà l’Italia e tutto il mondo durante il prossimo anno, al quale anche la Tunisia parteciperà, ma anche alla promozione di prodotti di nicchia: il MICE e il turismo business, il benessere e il patrimonio culturale millenario“.  

Per quanto riguarda le azioni rivolte ai tour operator e agli agenti di viaggio – prosegue Dora Ellouze – continueremo ad organizzare eductour e road show per la rete di vendita; inoltre proseguiremo con tutte le attività di comunicazione rivolte ai media italiani, attraverso iniziative dedicate come eventi e viaggi stampa“.

Per maggiori informazioni: www.tunisiaturismo.it 

(07/10/2014)

Condividi sui social: