Giovedì 13 Giugno 2024 - Anno XXII

Roberto Floreani al Palazzo della Gran Guardia

Il Palazzo della Gran Guardia di Verona ospita nel piano nobile la mostra di Roberto Floreani, con il suo nuovo progetto intitolato “La Città Ideale”, che sarà in esposizione dal 23 novembre 2014 al 31 gennaio 2015. L’invito che il Comune di Verona ha voluto rivolgere a Floreani costituisce un importante riconoscimento alla carriera ultratrentennale di un artista, a ragione considerato uno dei più maturi e convincenti della sua generazione. Lo spazio espositivo accoglierà il progetto di pittura “Site Specific” appositamente realizzato da Floreani, caratterizzato da una grande installazione composta da oltre sessanta opere su tela e integrato dalla novità della presenza … Leggi tutto

Roberto Floreani al Palazzo della Gran Guardia

Il Palazzo della Gran Guardia di Verona ospita nel piano nobile la mostra di Roberto Floreani, con il suo nuovo progetto intitolato "La Città Ideale", che sarà in esposizione dal 23 novembre 2014 al 31 gennaio 2015. L’invito che il Comune di Verona ha voluto rivolgere a Floreani costituisce un importante riconoscimento alla carriera ultratrentennale di un artista, a ragione considerato uno dei più maturi e convincenti della sua generazione. Lo spazio espositivo accoglierà il progetto di pittura “Site Specific” appositamente realizzato da Floreani, caratterizzato da una grande installazione composta da oltre sessanta opere su tela e integrato dalla novità della presenza di una decina di sculture, che saranno posizionate a semicerchio nel salone centrale. Completerà la mostra, nelle altre quattro sale, un'antologica con altre trenta opere selezionate, anch'esse di grande formato. Nel suo complesso quindi, con le oltre centoventi opere esposte, la mostra alla Gran Guardia è la più importante esposizione personale realizzata da Floreani fino ad oggi.

Il progetto "La Città Ideale" prende spunto dalla celebre opera rinascimentale conservata nel museo di Urbino e considerata l’immagine dell’utopia e della perfezione. In questa scelta, appare evidente l’intenzione da parte di Floreani di ribadire la centralità della pittura nell’ambito del contemporaneo, la sua continuità storica, il superamento degli stili, l’importanza della tecnica, la rilevanza espressiva riferibile alla Bellezza, alla Misura e alla possibilità che l’opera d’arte possa contenere anche un messaggio di natura spirituale. La mostra è ad ingresso libero tutti i giorni dalle 10.30 alle 20. Il Palazzo della Gran Guardia rimarrà chiuso solo nei giorni 25 e 26 dicembre 2014 e 1 e 6 gennaio 2015.

LEGGI ANCHE  Il cinema Massimo di Torino compie vent'anni

(17/11/2014)

Condividi sui social: