Sabato 26 Novembre 2022 - Anno XX
Cremona in festa in onore di Antonio Stradivari

Cremona in festa in onore di Antonio Stradivari

Cremona ha indetto una giornata di festa giovedì 18 dicembre durante la quale ci saranno spettacoli musicali ed eventi culturali per celebrare il grande Maestro della musica italiana Antonio Stradivari

Auditorium di Cremona
Auditorium di Cremona

Giovedì 18 dicembre Cremona, in collaborazione con il Museo del Violino, ricorderà Antonio Stradivari per le vie della città mediante un evento intitolato “STRADIVARImemorialday”. I diversi momenti della lunga giornata di celebrazioni di Stardivari condurranno il pubblico, dal pomeriggio fino al concerto serale, in un percorso alla scoperta della straordinaria figura del maestro della musica italiana prestando particolare attenzione alle sue preferenze, dai luoghi, alle botteghe, agli strumenti. Inoltre il pubblico conoscerà Antonio Stradivari nei più piccoli particolari della sua personalità, dai desideri del musicista alla creazione delle sue musiche.

Il programma dell’evento

L’inizio del STRADIVARI memorialday è previsto per le ore 16.00 presso la Chiesa di Sant’Agata, luogo in cui il 4 luglio 1667 un giovanissimo Antonio Stradivari sposò Francesca Ferraboschi. Giovedì 18 dicembre cinquanta tra i migliori studenti di conservatori e scuole italiane si alterneranno in brevi pillole musicali, della durata di poco più di un minuto. Questo momento trarrà spunto dal primo testamento olografo di Stradivari, in cui il Maestro chiedeva di ricevere cinquanta messe in sua memoria.

Alle 18.00, con cinquanta rintocchi delle campane del Duomo, avrà inizio la fiaccolata che farà sosta nei luoghi significativi della vita di Stradivari: la prima casa nuziale con bottega in corso Garibaldi, la Galleria 25 Aprile, dove sorgevano la casa e la bottega dove visse e lavorò dal 1680, i giardini pubblici dove un tempo era la basilica di San Domenico e la Cappella del Rosario dove trovò sepoltura. Dopo aver toccato piazza Duomo, luogo simbolo della Città, la fiaccolata terminerà alle 19.00 in piazza Marconi, di fronte al Museo del Violino, eletto nuova casa del liutaio. Le fiaccole utilizzate durante la processione formeranno un grande falò che arderà tutta la sera davanti al Museo, in memoria di Stradivari. Proprio al Museo del Violino, alle ore 19.30, sarà collocata, con una cerimonia ufficiale, la pietra sepolcrale di Antonio Stradivari, che era conservata finora al Museo Civico.

Lo STRADIVARImemorialday si concluderà con un concerto, in programma alle ore 21.00 presso l’Auditorium Giovanni Arvedi del Museo del Violino: la star internazionale del violino Nicola Benedetti,  suonerà lo Stradivari “Gariel” del 1717, messo a disposizione da Jonathan Moulds, accompagnata al pianoforte da Alexei Grynyuk.

Le bellezze di Cremona

Piazza del Comune, Cremona
Piazza del Comune, Cremona

Cremona, fondata dalla tribù dei Cenomani e successivamente conquistata dai romani nel 218 a.C., è ricca di monumenti e luoghi storici da visitare. Fulcro della Cremona storica è Piazza del Comune dove vi si affacciano i principali monumenti della città: Il Torrazzo, il Battistero, la Loggia dei Militi ed il Palazzo Comunale. Anche Corso Mazzini, famoso per essere l’elegante centro dello shopping cremonese, si trova poco distante da qui ed è pronto ad accogliere e viziare il visitatore.

I turisti e i visitatori golosi e buongustai potranno assaporare i prelibati piatti della tradizione cremonese. Per la sua posizione geografica, Cremona divide i suoi piatti migliori fra quelli a base di pesce del Po’, da non perdere il “Pez in aion”, cioè pesce in carpione. Per i piatti della pianura padana, si consiglia di assaggiare i salumi e i formaggi: il “Ciüta”, un gustoso cotechino, il Provolone e il Grana Padano.

Per i golosi, infine, non può mancare il torrone, tipico dolce preparato secondo antiche tradizioni e che si distingue da ogni altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA