Martedì 16 Luglio 2024 - Anno XXII

Neve e divertimento in Austria

Tre proposte per l’inverno sulle montagne e nelle città austriache. Nella regione del gigante dagli occhi di ghiaccio, alle montagne della Carinzia, a Salisburgo, la citta della musica

Neve e divertimento in Austria

Gli italiani per l’Austria conservano una certa attrazione. I dati da Austria Turismo dicono che resta una meta vacanze interessante anche nei momenti di crisi. Da gennaio a settembre 2014, nonostante le condizioni meteo estive avverse in Austria come nel resto d’Europa, “gli arrivi dei turisti italiani verso l’Austria sono rimasti presso che stabili” ha dichiarato Brigitte Wilhelmer, responsabile Austria Turismo Centro Sud Italia. “Sono invece aumentati i pernottamenti  nelle città di Vienna e Salisburgo, rispettivamente del 13,1% e del 2,7%”. I soggiorni brevi, soprattutto per le città, restano tra i preferiti degli italiani. Per l’inverno, entrato ormai nel pieno della stagione, presentiamo ai lettori di Mondointasca tre proposte per fine anno e i mesi invernali:  la Regione Hall-Swaroski-Wattens, la Carinzia e la città di Salisburgo.

HALL-SWAROSKI-WATTENS

Tra il gigante dagli occhi di cristallo e il tettuccio d’oro di Innsbruck, alle spalle della famosa zecca e ai piedi di maestose montagne, la città di Hall in Tirolo e i paesini vicini per chi non li concesse meritano di essere scoperti. Qui si è immersi in scenografie medioevali, si può coniare moneta, ma anche sciare nel comprensorio di Glungezer s  sulla pista più lunga del Tirolo, ideale per famiglie e rinomato per lo sci alpinismo. Si possono fare escursioni  guidate “Nature Watch”, a piedi oppure con ciaspole da neve e muniti di cannocchiale. Oppure passeggiare tra baite e negozi, gustare strudel in montagna e aperitivi nel centro storico e ammirare i Mondi di Cristallo Swarovski. (www.swarovski.com/kristallwelten; www.hall-wattens.at)

Carinzia: tanta neve e divertimento sulle piste

Neve e divertimento in Austria

L’inverno in Carinzia presenta una vasta gamma di divertimenti invernali. 23 zone sciistiche garantiscono piste per ogni tipo di sciatore e nel 2015 il circo bianco di Coppa del Mondo farà di nuovo tappa in Carinzia: nei giorni 10/11 gennaio le sciatrici più veloci del mondo si ritroveranno a Bad Kleinkirchheim per darsi battaglia nella discesa libera e nella supercombinata femminile.
Anche per chi non è una campionessa dello sport bianco, la Carinzia ha l’offerta giusta “al femminile” con gli speciali pacchetti “Lady” validi in tutte le zone sciistiche della regione e comprendono corsi di sci o snowboard e escursioni con le racchette da neve, slittino, sci di fondo. Il periodo è dal 7 al 31 gennaio e dal 1 marzo a fine stagione. L’inverno carinziano è ricco di tradizioni dai mercatini di Natale per continuare con i “Klöckler” (scampanatori) nella valle Gegendtal, l’immersione dell’albero di Natale o la processione delle chiesette in miniatura “Kirchleintragen” a Bad Eisenkappel in febbraio.
Da non perdere le degustazioni della cucina tradizionale, come i tortelloni al formaggio (“Kärntner Käsnudel”), il tipico dolce “Reindling”, la trota di lago “Kärntner Laxn”, lo speck della Gailtal e il distillato di pino cembro. (www.kaernten.at)

LEGGI ANCHE  Sposarsi alla Rocca di Angera

Salisburgo: inverno in festa

Neve e divertimento in Austria

Salisburgo, città barocca e della musica, sprigiona un fascino particolare anche in inverno. Romantiche passeggiate, visite ai musei e ore piacevoli trascorse nei caffè. Non mancano attività culturali e numerose manifestazioni: dall’incantevole festival circense ai concerti di S. Silvestro, fino alla Settimana Mozartiana internazionale.  Rappresentazioni di cabaret e prosa nel Grande Teatro del Festival nel Mozarteum, nel Teatro Regionale di Salisburgo, nel Castello di Mirabell e sulla Fortezza Hohensalzburg. Attrazioni: dal valzer al suggestivo concerto dal vivo, alle prelibatezze culinarie, agli spettacolari fuochi d’artificio sopra i tetti della città fino al suggestivo scampanio di mezzanotte. (www.salzburg.info)  

(22/12/2014)

Condividi sui social: