Martedì 28 Marzo 2023 - Anno XXI

Pietre d’inciampo a Torino, per non dimenticare

L’artista all’opera Il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, con la Comunità Ebraica di Torino, il Goethe-Institut Turin e l’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned), ha portato a Torino le Stolpersteine di Gunter Demnig, il primo monumento dal basso a livello europeo ideato e realizzato per ricordare le singole vittime della deportazione nazista e fascista. Ogni pietra rappresenta un eccezionale marcatore del territorio con una doppia valenza di conservazione e restituzione della memoria storica: l’artista produce piccole targhe di ottone poste su cubetti di pietra che sono poi incastonati nel selciato davanti all’ultima abitazione scelta … Leggi tutto

L'artista all'opera
L’artista all’opera

Il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà, con la Comunità Ebraica di Torino, il Goethe-Institut Turin e l’Associazione Nazionale Ex Deportati (Aned), ha portato a Torino le Stolpersteine di Gunter Demnig, il primo monumento dal basso a livello europeo ideato e realizzato per ricordare le singole vittime della deportazione nazista e fascista. Ogni pietra rappresenta un eccezionale marcatore del territorio con una doppia valenza di conservazione e restituzione della memoria storica: l’artista produce piccole targhe di ottone poste su cubetti di pietra che sono poi incastonati nel selciato davanti all’ultima abitazione scelta liberamente dalla vittima. Ogni targa riporta “Qui abitava…”, il nome della vittima, data e luogo di nascita e di morte/scomparsa.

Le pietre d’inciampo si trovano in oltre mille località di sedici paesi europei, tra cui l’Italia con pose a Roma, Livorno, Prato, Ravenna, Brescia, Genova, L’Aquila e Bolzano e ora anche Torino, dove Gunter Deming installerà la sua cinquantamillesima pietra. Le pose di Torino avranno inizio sabato 10 gennaio 2015 a partire dalle ore 14,30 e termineranno domenica 11 gennaio alle ore 15,30. Verranno posate 27 pietre in cinque Circoscrizioni della Città.

Per maggiori informazioni: www.museodiffusotorino.it

(09/01/2015)

Condividi sui social: