Martedì 23 Luglio 2024 - Anno XXII

San Valentino tra le nuvole

Questo San Valentino regalatevi qualcosa di speciale. Gli ospiti dell’hotel Monika possono ammirare dall’alto le Tre Cime di Lavaredo, i Tre Scarceri, la Meridiana dei Monti di Sesto (la meridiana naturale più grande al mondo, formata dalle cinque vette dolomitiche di Cima Nove, Dieci -Croda Rossa, Undici, Dodici e Uno) e le Dolomiti d’Ampezzo grazie ad un romantico giro in mongolfiera o giro in elicottero. Gli innamorati che non amano le brezze del volo, possono sfruttare la pista da sci di fondo che conduce alla romantica Val Fiscalina, ideale anche per passeggiate mano nella mano: il percorso si snoda attraverso … Leggi tutto

San Valentino tra le nuvole

Questo San Valentino regalatevi qualcosa di speciale. Gli ospiti dell’hotel Monika possono ammirare dall’alto le Tre Cime di Lavaredo, i Tre Scarceri, la Meridiana dei Monti di Sesto (la meridiana naturale più grande al mondo, formata dalle cinque vette dolomitiche di Cima Nove, Dieci -Croda Rossa, Undici, Dodici e Uno) e le Dolomiti d’Ampezzo grazie ad un romantico giro in mongolfiera o giro in elicottero. Gli innamorati che non amano le brezze del volo, possono sfruttare la pista da sci di fondo che conduce alla romantica Val Fiscalina, ideale anche per passeggiate mano nella mano: il percorso si snoda attraverso paesaggi solenni, che stupiscono per la loro bellezza.

Oppure, un’altra proposta per chi vuole sentire lo scricchiolio della neve comodamente seduti, è quella della carrozza trainata dalle renne, proprio come nelle favole. Il cocchiere illustra il paesaggio e copre gli ospiti con caldissime coperte dove ci si avvolge come in un sogno. Infine gli innamorati sciatori possono praticare il loro sport preferito sugli impianti del Monte Elmo che portano a piste da discesa dalle quali si gode un panorama spettacolare: anche qui, sciare diventa puro divertimento in assenza di stress.

(14/01/2014)

Leggi anche: In volo con la Dolomiti Balloonweek

LEGGI ANCHE  A Tarquinia, i Cavalli Alati sono tornati nella loro sala
Condividi sui social: