Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

A Modena va in scena l’antiquariato

Modena Antiquaria

Da non perdere in questi giorni la 29° edizione di Modena antiquaria. La manifestazioni di settore tra le più rappresentative e selezionate del mercato antiquario in Europa. Circa ottanta gli espositori, soprattutto italiani. La presenza di gallerie importanti di Milano e Bologna è notevole. Alcuni nomi rappresentativi: Roberta e Basta, Carlo Orsi e Wannenes di Milano, Moretti di Firenze e Maurizio Nobile di Bologna. Tutti appartenenti all’alto antiquariato, oreficeria e opere d’arte. Plus: nell’ambito della manifestazione le esposizioni Petra, dedicata all’arredo e decorazione con pezzi d’epoca di parchi e giardini, ed Excelsior, specializzata, invece, in dipinti dell’Ottocento e giunta al … Leggi tutto

Antiquaria Il Ministro Dario Franceschini al centro, Stefano Casciu, Giancarlo Muzzarelli, Sindaco di Modena, Alfonso Panzani, Presidente di ModenaFiere ,Duccio Campagnoli, Tarcisio Fornaciari e Philippe Daverio, critico d'arte
Il Ministro Dario Franceschini al centro, Stefano Casciu, Giancarlo Muzzarelli, Sindaco di Modena, Alfonso Panzani, Presidente di ModenaFiere,Duccio Campagnoli, Tarcisio Fornaciari e Philippe Daverio, critico d’arte

Da non perdere in questi giorni la 29° edizione di Modena antiquaria. La manifestazioni di settore tra le più rappresentative e selezionate del mercato antiquario in Europa. Circa ottanta gli espositori, soprattutto italiani. La presenza di gallerie importanti di Milano e Bologna è notevole. Alcuni nomi rappresentativi: Roberta e Basta, Carlo Orsi e Wannenes di Milano, Moretti di Firenze e Maurizio Nobile di Bologna. Tutti appartenenti all’alto antiquariato, oreficeria e opere d’arte.

Plus: nell’ambito della manifestazione le esposizioni Petra, dedicata all’arredo e decorazione con pezzi d’epoca di parchi e giardini, ed Excelsior, specializzata, invece, in dipinti dell’Ottocento e giunta al suo 14° appuntamento.

Modena antiquaria, bellezza senza tempo 

La mostra collaterale “La vertigine del collezionismo. Tesori nascosti dalla galleria Estense di Modena”, offre inoltre la possibilità di conoscere una serie di capolavori poco noti della Galleria Estense di Modena, come quattro bronzi allegorici dello scultore Francesco Bertos (1678-1741), raffiguranti le Stagioni. La riapertura della Galleria, chiusa dal 2012 in seguito al sisma,  è prevista il 29 maggio 2015.

Modenantiquaria, fino al 22 febbraio. www.modenantiquaria.it

Leggi anche:

Brafa, antiquariato da Bruxelles

Sotheby’s festeggia con una mostra i 50 anni in Italia

LEGGI ANCHE  Un fine settimana in risaia
Condividi sui social: