Lunedì 24 Giugno 2024 - Anno XXII

La settimana dedicata all’Antartide

La ricostruzione della grotta di ghiaccio all’interno del MuseoFino al 22 febbraio 2015 si celebra la settimana dei radioamatori dedicata all’Antartide. La dodicesima Antarctic Activity Week 2015 prevede il collegamento con i radioamatori di tutto il mondo da parte di tutte le stazioni che prenderanno parte all’evento. L’iniziativa, che avviene su scala mondiale, è legata alle Celebrazioni Antartiche argentine che si svolgono ogni anno a febbraio. Scopo dell’attività è quello d’incentivare la conoscenza e l’interesse per il continente di ghiaccio, oltre a far conoscere ai visitatori l’attività dei radioamatori e poter vedere direttamente una stazione radio operante.Al Museo Nazionale dell’Antartide … Leggi tutto

La ricostruzione della grotta di ghiaccio all'interno del Museo
La ricostruzione della grotta di ghiaccio all’interno del Museo

Fino al 22 febbraio 2015 si celebra la settimana dei radioamatori dedicata all’Antartide. La dodicesima Antarctic Activity Week 2015 prevede il collegamento con i radioamatori di tutto il mondo da parte di tutte le stazioni che prenderanno parte all’evento. L’iniziativa, che avviene su scala mondiale, è legata alle Celebrazioni Antartiche argentine che si svolgono ogni anno a febbraio. Scopo dell’attività è quello d’incentivare la conoscenza e l’interesse per il continente di ghiaccio, oltre a far conoscere ai visitatori l’attività dei radioamatori e poter vedere direttamente una stazione radio operante.

Al Museo Nazionale dell’Antartide di Genova il pubblico può scoprire la vita nelle basi italiane in Antartide e gli scenari più suggestivi attraverso filmati, ricostruzioni e reperti scientifici. Allestimenti interattivi permettono di conoscere l’ultimo continente ancora incontaminato e di seguire l’attività dei ricercatori italiani in Antartide, l’immenso laboratorio naturale per lo studio dei problemi ambientali e climatici. Il percorso espositivo inizia con una sezione che illustra le caratteristiche geografiche, ambientali e climatiche dell’Antartide. Entrando nella ricostruzione di una grotta di ghiaccio si può capire come sia fatto il pack antartico e le carote di ghiaccio, veri e propri archivi naturali dei cambiamenti climatici. Il percorso si chiude con la parte dedicata alla vita nei poli per conoscere la biodiversità antartica, l’adattamento dei pesci alle fredde temperature delle acque polari, la rete alimentare e il suo delicato equilibrio.

Info utili:
Il Museo Nazionale dell’Antartide è aperto da martedì a domenica ore 10-18 (ultimo ingresso ore 17.30). Lunedì chiuso ad eccezione dei giorni festivi e nei mesi di aprile, maggio e agosto.

(19/02/2015)

LEGGI ANCHE  Knox-Johnston e Alex Bellini a Lerici
Condividi sui social: