Giovedì 30 Maggio 2024 - Anno XXII

Milano, città interculturale a prova d’artista

Atelier dell’artista Richard GabrielLunedì 9 marzo presso il PAC – Padiglione Arte Contemporanea di Milano si è tenuta la conferenza stampa “Arte contemporanea e interculturalità a Milano” durante la quale è stato presentato il progetto M-WAM●Milano World Arts Map, il network degli Artisti internazionali che vivono e lavorano a Milano. M-WAM crea una connessione tra Arte Contemporanea e Interculturalità, apre dialoghi inediti e favorisce la reciproca frequentazione delle culture artistiche milanesi e del mondo, soprattutto in occasione di Expo 2015.Gli Artisti hanno scelto Milano perché la considerano non una città ‘museo’ dove solo fruire di arte e cultura, ma una … Leggi tutto

Atelier dell'artista Richard Gabriel
Atelier dell’artista Richard Gabriel

Lunedì 9 marzo presso il PAC – Padiglione Arte Contemporanea di Milano si è tenuta la conferenza stampa “Arte contemporanea e interculturalità a Milano” durante la quale è stato presentato il progetto M-WAM●Milano World Arts Map, il network degli Artisti internazionali che vivono e lavorano a Milano. M-WAM crea una connessione tra Arte Contemporanea e Interculturalità, apre dialoghi inediti e favorisce la reciproca frequentazione delle culture artistiche milanesi e del mondo, soprattutto in occasione di Expo 2015.

Gli Artisti hanno scelto Milano perché la considerano non una città ‘museo’ dove solo fruire di arte e cultura, ma una città ‘laboratorio’, incubatore d’arte,  dove mettere a frutto i propri talenti e avviare o consolidare il proprio percorso professionale. Provengono da quattro continenti, non sempre hanno un proprio atelier, trovano a Milano il giusto mix tra vivibilità e connessioni internazionali, ma al tempo stesso lamentano l’assenza di spazi e occasioni di incontro e confronto, di informazione, di valorizzazione del proprio lavoro al di fuori dei canali convenzionali dell’Arte contemporanea.

Dal 12 febbraio è on line la piattaforma www.m-wam.org, che presenta schede testuali, immagini e video che descrivono artisti internazionali, atelier, spazi creativi e le loro attività, a cui si aggiunge il canale facebook che in pochi giorni è diventato il social network di questa nuova comunità.

(10/03/2015)

LEGGI ANCHE  Lecce e Durazzo insieme per restyling urbano e turistico
Condividi sui social: