Lunedì 17 Giugno 2024 - Anno XXII

Il S. Giovanni di Caravaggio a Taverna

‘San Giovanni Battista’ di Michelangelo Merisi, detto CaravaggioIl quadro raffigurante il ‘San Giovanni Battista’ realizzato da Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, sarà esposto, per la prima volta in Calabria, nel Museo Civico di Taverna, dal 25 marzo scorso fino al prossimo 3 maggio. La mostra metterà in confronto, nel museo civico e nella chiesa monumentale di S.Domenico in Taverna, l’iconografia di “San Giovanni Battista” realizzata dai due grandi Maestri della Pittura italiana, nello specifico due tele raffiguranti il Precursore, datate rispettivamente 1603-1606 quella dipinta da Caravaggio e, 1672 quella ideata da Mattia Preti per il suo altare padronale.L’evento sarà accompagnato da … Leggi tutto

'San Giovanni Battista' di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio
‘San Giovanni Battista’ di Michelangelo Merisi, detto Caravaggio

Il quadro raffigurante il 'San Giovanni Battista' realizzato da Michelangelo Merisi, detto Caravaggio, sarà esposto, per la prima volta in Calabria, nel Museo Civico di Taverna, dal 25 marzo scorso fino al prossimo 3 maggio.
La mostra metterà in confronto, nel museo civico e nella chiesa monumentale di S.Domenico in Taverna, l'iconografia di "San Giovanni Battista" realizzata dai due grandi Maestri della Pittura italiana, nello specifico due tele raffiguranti il Precursore, datate rispettivamente 1603-1606 quella dipinta da Caravaggio e, 1672 quella ideata da Mattia Preti per il suo altare padronale.

L'evento sarà accompagnato da numerose giornate di studio promosse dal Comitato Scientifico della mostra in occasione delle quali si approfondiranno le problematiche dell'opera pretiana e caravaggesca, oltre ai discernimenti relativi alla storia umana dei due artisti che vestirono entrambi l'abito dei Cavalieri di Malta; non di meno gli aspetti stilistici e tecnici della loro differente parabola creativa. A completare lo scambio culturale tra le due istituzioni italiane, contemporaneamente alla mostra del Museo Civico di Taverna, nella Galleria Nazionale d'Arte Antica in Palazzo Corsini sarà esposto il dipinto di Mattia Preti raffigurante il "Martirio di San Sebastiano".

«È un altro grande banco di prova per noi – esordisce emozionato il sindaco Canino – che ci troverà però pronti. È tanto che lavoriamo ad un evento che rimarrà indelebile non solo nella storia della nostra cittadina ma di tutta la Regione, siamo orgogliosi e fieri di essere riusciti, ad allestire una mostra di tali proporzioni. I nostri concittadini sono in trepidante attesa ed io mi sento di ringraziare ciascuno di loro per la partecipazione dimostrata in questo frangente. Altri ringraziamenti doverosi, ai patrocinanti dell’evento: la Regione Calabria, la Provincia di Catanzaro, il Parco Nazionale della Sila, il Gal Valle del Crocchio, l’Avis Regionale e Calabria Verde con la quale abbiamo firmato una convenzione che ci consentirà di accogliere come si conviene i tanti visitatori che arriveranno a Taverna». Secondo il primo cittadino, sul fronte prenotazioni, stanno maturando tutti i presupposti per bissare, in termini di presenze, l’enorme successo della mostra allestita in occasione del quarto centenario dalla nascita di Mattia Preti.

LEGGI ANCHE  Catania: la città della street art

(30/03/2015)

Condividi sui social: