Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Trentino, in malga al sorgere del sole

Albe in malga

Grazie ad Albe in malga In Trentino si vive in diretta l’esperienza del lavoro e dei riti dell’alpeggio, dalla mungitura alla lavorazione del latte in luoghi e tra paesaggi davvero unici

Albe-in-Malga
Albe in Malga, foto di Daniele Lira

Si sale verso l’alpeggio quando in valle è ancora buio, alla luce delle torce e dei frontalini, e una volta giunti alla meta si assiste o si partecipa direttamente al rito della mungitura delle vacche, non prima di aver assistito allo spettacolo del graduale mutare dei colori del cielo che precede l’irrompere del sole all’orizzonte, dei primi raggi che accendono le cime.

A seguire la caseificazione, la lavorazione del latte grazie alla quale si trasformerà in fresco burro, panna e formaggio. A questo punto per tutti i partecipanti viene servita una abbondante colazione a base di prodotti di malga, torte, confetture, uova, salumi e pane casereccio per poi dedicarsi ad altre esperienze, come la raccolta delle uova o la cura dei cavalli, la raccolta di erbe spontanee e fiori per arricchire le proprie ricette o, ancora, delle escursioni guidate.

È un’esperienza davvero insolita quanto autentica quella proposta da Albe in Malga, promossa dalla Trentino Marketing, in collaborazione con le tre Strade del Vino e dei Sapori trentine, le Apt e i Consorzi turistici che si svolge nei mesi di luglio e agosto ogni sabato – e anche in alcune occasioni di venerdì – in circa trenta malghe sul territorio. L’iscrizione (obbligatoria) include l’accompagnamento da e per la malga, la partecipazione alle attività con i malgari, la colazione, eventuali altre esperienze.

Per informazioni: www.visittrentino.it/albeinmalga

LEGGI ANCHE  Bagni termali tra i monti dell’Ötztal
Condividi sui social:

Lascia un commento