Giovedì 17 Ottobre 2019 - Anno XVII
Festival internazionale “ La Notte della Taranta ”

Festival internazionale “ La Notte della Taranta ”

Il festival internazionale itinerante “La Notte della Taranta” si svolge in Salento dal 3 al 19 agosto. In 16 piazze sessanta gruppi animeranno l’estate nella penisola salentina. Concertone il 22 agosto a Melpignano con Luciano Ligabue che interpreterà brani della tradizione popolare grika e salentina in chiave rock scelti del maestro Phil Manzanera

pizzica-ballo-notte-taranta

La pizzica, ballo tipico della Notte della Taranta

Il Salento che si muove, che crea, che festeggia, che danza, che viaggia nel solco delle sue migliori tradizioni musicali popolari lo fa anche con il Festival internazionale itinerante La Notte della Taranta. Giunto alla tredicesima edizione i concerti ‘pizzicati’ si svolgeranno dal 3 al 19 agosto 2015 in 16 piazze della penisola salentina con 60 gruppi partecipanti. Il Festival Itinerante “La Notte della Taranta concede dunque numerosi assaggi di pizzica, tappa dopo tappa, in vista del mega concertone finale di Melpignano il 22 agosto. Il Festival è un appuntamento che ogni anno si arricchisce di nuove proposte e soprattutto per valorizzare la pizzica salentina. Un tipo di musica che scandisce l’antico rituale delle cure impartite per sconfiggere il morso immaginario della tarantola. Luigi Chiriatti, direttore artistico del festival dice che “alla base c’è l’idea che la musica tradizionale salentina sia ‘disponibile’ all’incontro con altre culture e, che allo stesso tempo, rimanga fedele alla sua matrice di appartenenza”. Massimo Manera, presidente della fondazione La Notte della Taranta aggiunge che “la ragnatela di concerti dei gruppi di tradizione e di riproposta non è solo una ricca offerta turistica per un numero sempre più elevato di visitatori, ma un’offerta culturale autentica dove battiti antichi di pizzica ripercorrono strade mediterranee”.

Orchestra Popolare La Notte della Taranta

Orchestra Popolare Notte della Taranta

Orchestra Popolare Notte della Taranta

L’edizione 2015 ricorderà il compianto Sergio Torsello scomparso nell’aprile scorso. Il 12 agosto nella tappa di Alessano verrà ricordato l’impegno e la grande passione che dal 2003 hanno contraddistinto l’operato di Torsello. Sarà festeggiato con serenate, balli e canti della tradizione con Ambrogio Sparagna e i solisti dell’Orchestra Popolare Italiana. Questa edizione si caratterizzerà per la presenza dei migliori gruppi che ripropongono la musica popolare salentina, che nel corso degli anni hanno contribuito ad “esportare” la pizzica nel mondo.

Per la prima volta l’ Orchestra Popolare La Notte della Taranta si esibirà prima del concertone  nella tappa di Galatina, proponendo un medley dei migliori arrangiamenti dei maestri succedutisi sul palco di Melpignano. Come da tradizione, la kermesse prenderà il via a Corigliano d’Otranto il 3 agosto nel Castello de’ Monti con l’intervento speciale di Salento Brass Project e Sorelle Gaballo. E si chiuderà il 19 agosto, a Martano, sempre con un’apertura speciale tra le mura del Castello Aragonese  affidata a  Rocco Nigro e Rachele Andrioli e alla BandaAssociazione musicale della Grecìa salentina”. Dopo sette anni il Festival farà tappa anche ad Andrano oltre che alle consuete  piazze di Corigliano d’Otranto, Castrignano de Greci, Carpignano, Zollino, Sogliano, Martignano, Cursi, Calimera, Alessano, Galatina, Lecce, Soleto, Cutrofiano, Sternatia e Martano.

Star nazionali e band internazionali

Phil-Manzanera-e-Ligabue

Tra le star internazionali che si esibiranno, anche Phil Manzanera e Luciano Ligabue

Tra gli ospiti internazionali Bolando dal Sud America, Fanfara di Tirana dall’Albania, Bombino dalla Nigeria, Mari Boine dalla Norvegia, El Mehdi Nassouli e Unda Maris dal Marocco, Tucké dalla Turchia, e la star Luciano Ligabue che interpreterà brani della tradizione popolare grika e salentina scelti del maestro Phil Manzanera, chitarrista storico dei Roxy Music e produttore dei Pink Floyd. Manzanera conferma il suo progetto di proiettare la storia della pizzica in un contesto rock e aggiunge “sono felice che Ligabue abbia accettato il mio invito. Sono un suo grande fan e non vedo l’ora di suonare assieme a lui il 22 agosto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA