Domenica 26 Maggio 2024 - Anno XXII

In Abruzzo, a Canzano, si festeggia il granoturco

festa del granoturco

In Abruzzo, presso la località di Canzano, dal 3 al 6 settembre è prevista l’ottava edizione della Festa del Granoturco, una kermesse per riscoprire le antiche tradizioni locali grazie a mostre e contest fotografici

festa-del-granoturcoPromosso dall’Associazione ‘Antiche Tradizioni’ di Santa Maria a Pietrabianca in collaborazione con il Comune di Canzano, dal 3 al 6 settembre, è prevista  l’ottava Festa al Granoturco, un evento per riscoprire le antiche tradizioni con tipicità locali, mostre e contest fotografico. Questa edizione sarà costellata di tante iniziative: dal concorso fotografico alla mostra incentrata sulle origini e sulla lavorazione del granoturco, fino ad arrivare ai sapori della buona cucina. Saranno le brave massaie del posto, infatti, a preparare per voi tante squisite specialità, tutte rigorosamente a base di granoturco.
Sarà possibile ammirare nell’occasione anche la Mostra dei ricami e dei merletti o, per gli appassionati, partecipare ad un concorso fotografico. La manifestazione, che si si svolgerà presso il casolare Villa Felice, vicino al campo sportivo, avrà, dunque,  come punto di forza la polenta e tante altre specialità come il pane di granoturco, pannocchie di mais arrosto, arrosticini, frittelle, peperoni fritti, sardelle e formaggio fritto (con menù fisso “polentata”).

Festa-del-granoturco-2015-CanzanoIl 3 settembre, alle 19, sarà possibile assistere alla raccolta del granoturco con tecniche moderne; il 4 settembre alle 18 rievocazione dell’antico mestiere del “Cordaro” e presentazione dell’antichissima macchina (del 1859) “Sgrana granone”. Sabato 5, alle 17, dimostrazione pratica dei vari modi di sgranare il granturco e della lavorazione dei vimini a cura di Crescenzo Delli Compagni. Il programma di domenica 6 settembre prevede, alle 9, la moto passeggiata a cura del Motoclub Canzano. Alle 17 la rievocazione dell’antico lavoro “lo scardazzare” della corale Folk Vomano. Ogni serata sarà allietata da balli in piazza e dalla possibilità di visitare le mostre, tra cui quella di Ricami artistici, organizzata in collaborazione con l’associazione “Ars et Labor”, un’esposizione di macchine e attrezzature agricole d’epoca e la mostra “Le nostre contrade in un click”.

LEGGI ANCHE  Le Sante Marie del Mare
Condividi sui social:

Lascia un commento