Lunedì 22 Luglio 2024 - Anno XXII

Napoli SUO.NA sette ore non stop

SUO.NA a castel sant'elmo, Napoli

Sabato 19 settembre a Napoli prende vita SUO.NA, concerti, dj set e danza nell’incantevole scenario di Castel Sant’Elmo

MARTA-SUI-TUBI
I Marta Sui Tubi

A Napoli, sabato 19 settembre l’appuntamento è con SUO.NA: 7 ore di musica non stop con il meglio della scena indipendente italiana in un variegato intreccio di stili e nuove forme espressive tra rock, folk, elettronica, punk, pop, canzone d’autore e sonorità ricercate.
Sui due palchi allestiti nel piazzale d’Armi di Castel Sant’Elmo, forte medievale che guarda Napoli dall’alto, si alterneranno 8 live act a partire dalle 19, tra il palco belvedere e quello centrale.

Sul palco nuove tendenze e cultura giovanile

SUO.NA-Napoli
SUO.NA Napoli

Al SUO.NA andranno in scena i maggiori esponenti italiani delle nuove tendenze giovanili. Uno fra tutti, i Marta sui Tubi, che si esibiranno esclusivamente live e suoneranno i loro brani più belli tratti dai sei dischi finora pubblicati. Sul palco anche i Colapesce, i Drink To Me e Levante, finalista degli European Music Award di Glasgow come “Best italian act”, si è esibita sui palchi di vari club europei e al South by Southwest in Texas, oltre che a Los Angeles e New York.
Chiudono la kermesse, Populus, musicista e producer salentino, autore di jingle televisivi e colonne sonore cinematografiche, Iosonouncane, uno dei migliori esponenti della musica techno, elettronica lo-fi e progressive, Dino Fumaretto, pianista, cantante e autore mantovano e La Bestia Carenne, quartetto di musica folk, rock, gypsy e chanson francese.

Non solo musica

ImmaginAria
ImmaginAria, compagnia di danza aerea (foto Sergio Morra)

Tra un concerto e l’altro spazio anche alla danza acrobatica con la performance a cura di ImmaginAria, compagnia di teatro danza aerea fondata da Viola Russo, Federica Natangelo e Riccardo Pisani, che accompagnerà gli spettatori a testa in su tra un cambio palco e l’altro.
In occasione della “Notte dei musei”, inoltre, sarà possibile visitare gratuitamente dalle 20 a mezzanotte il Museo del Novecento, allestito negli spazi del Carcere Alto di Castel Sant’Elmo.

LEGGI ANCHE  A Modena suona la banda

Per maggiori informazioni: www.suonafestival.it

Condividi sui social:

Lascia un commento