Mercoledì 17 Aprile 2024 - Anno XXII

Al Quirinale in mostra i Presepi delle regioni italiane

presepe-napoletano

E’ stata inaugurata ieri la mostra “Presepi d’Italia” in esposizione fino al 5 gennaio al Quirinale. Una mostra che rappresenta la tradizione e la creatività regionale italiana

MATTARELLA-PRESEPI
Il Presidente Mattarella durante l’inaugurazione della mostra “Presepi D’Italia”

Nella giornata di giovedì  scorso, 10 dicembre i Presidenti delle Regioni e delle Province autonome si sono recati al Quirinale per l’inaugurazione della mostra “Presepi d’Italia”. Il Palazzo del Quirinale ospiterà quest’anno una raccolta di Presepi provenienti da tutte le Regioni.
“Il presepe, – scrive il presidente  Mattarella – esprime un intenso sentimento religioso e trasmette un messaggio di pace e di fraternità universale. Il Natale dei cristiani non è soltanto una ricorrenza, ma un evento che si rinnova e che richiama l’umanità al senso del proprio rapporto con il mondo e la storia. Proprio la profondità e l’universalità del suo significato hanno reso questi simboli dialoganti con le coscienze, con le fedi, con le culture, con le tradizioni popolari. E oggi il dialogo tra credenti e non credenti, il dialogo tra fedi e culture diverse rappresenta una condizione indispensabile per costruire un futuro di sviluppo e di pace”.

presepe-di-Lucca
Presepe di Lucca

Mattarella sottolinea che “l’obiettivo della mostra, che si colloca tra le iniziative della presidenza della Repubblica connesse all’apertura al pubblico del Palazzo del Quirinale, è rappresentare una tradizione così importante e radicata nella nostra gente e nella cultura italiana; al contempo, si vuole mostrare la varietà e la ricchezza creativa con cui questa viene vissuta nelle diverse aree del nostro Paese. L’aver raccolto in questa sede i presepi di tutte le Regioni d’Italia simboleggia anche l’unità della nostra nazione, che trae alimento e forza dal complesso delle realtà territoriali che lo caratterizzano”.
La mostra accoglie ventuno presepi artistici, di varie epoche, provenienti da tutte le Regioni italiane e dalle Province autonome di Trento e Bolzano. Sarà visitabile per alcuni giorni: 18, 23, 28 e 29 dicembre 2015, 4 e 5 gennaio 2016. L’ingresso è gratuito.

LEGGI ANCHE  I gay tedeschi si amano a Roma

Informazioni utili

La prenotazione, nominativa e non cedibile, per la visita alla mostra è effettuabile online, tramite Call center (tel. 06 39.96.75.57), o presso l’Infopoint, salita di Montecavallo 15a.
La visita dura complessivamente trenta minuti. E’ necessario presentarsi trenta minuti prima dell’inizio della visita.
I minori di 12 anni devono essere accompagnati da un adulto.
La procedura di prenotazione per l’accesso al Palazzo del Quirinale comporta un costo di 1,50€.

Condividi sui social:

Lascia un commento